Morta Ilaria Occhini, il triste annuncio è stato diffuso dai parenti e dagli amici. La donna scompare ad 85 anni d’età, lasciando un vuoto nel mondo dello spettacolo italiano ed internazionale. 

E’ morta Ilaria Occhini. Una scomparsa molto dolorosa per l’Italia e tutta l’Europa, che perde una grandissima artista ed un’attrice tuttofare. Tanta tristezza per amici e parenti della famosa attrice che lascia vedono un grande scrittore italiano. Parliamo di Raffaele La Capria, autore de Ferito a Morte, che è stato il coniuge della Occhini per oltre mezzo secolo. Oltre all’incredibile eredità culturale ed artistica, la Occhini lascia anche un’enorme fattoria del 500. La zona è piena di vigneti storici della famiglia che ha recuperato insieme alla sceneggiatrice Alexandria La Capria. Un vero e proprio patrimonio del territorio.

Morta Ilaria Occhini, la carriera dell’attrice

Nata a Firenze il 28 marzo 1934, l’attrice è morta nella serata di ieri, 20 luglio 2019, ad 85 anni. Dai natali importanti, suo nonno materno era Giovanni Papini, che la rese protagonista de “La Mia Ilaria”. Dal lato paterno, invece, era nipote di Pier Ludovico Occhini, senatore del Regno d’Italia. La ragazza subito venne attirata dal mondo dello spettacolo e, appena 19enne, esordì nel mondo del cinema. La sua prima pellicola fu Terza Liceo, che girò sotto lo pseudonimo di Isabella Redi. La sua carriera prese un’altra piega quando, poco dopo, venne assunta dalla Rai come attrice di due sceneggiati molto importanti: L’Alfiere e Jane Eyre. Poco dopo l’esordio nel mondo del teatro con L’impresario delle Smirne di Carlo Goldoni , e poi con Uno Sguardo dal Ponte e Figli d’Arte. Il suo momento più alto, sempre in televisione, fu la partecipazione con ruolo fondamentali in Puccini e L’Andreana. Nel 1966 ebbe il ruolo da protagonista ne Un Uomo a Metà, diretto dal magistrale Vittorio De Seta. Nel 1922 vince anche l’importante Nastro d’argento alla migliore attrice non protagonista. Aveva infatti interpretato, magistralmente, un ruolo in Benvenuti in casa Gori.

LEGGI ANCHE —> Annullato il Jova Beach: il motivo

Ilaria Occhini, gli ultimi anni ed i premi

Dopo un periodo di relativo isolamento, Ilaria Occhi ritorna sul piccolo schermo con la serie televisiva Provaci Ancora Prof!. Nel 2008 è stata protagonista di Mar Nero. L’apice della sua carriera cinematografica lo tocca, però, nel 2010. Il ruolo importante in Mine Vaganti dell’incredibile Ferzan Özpetek, infatti, le fa vincere diversi premi. Viene insignita con il David di Donatello per la migliore attrice non protagonista e con il Nastro d’Argento alla carriera. Muore anni dopo nella sua Firenze.

N.A.