Treni, ferrovie alta velocità in tilt per un incendio doloso scoppiato nella notte: ripreso il traffico sulla Roma-Firenze, tutti i ritardi aggiornati.

Dopo l’incendio scoppiato stanotte, di natura dolosa, ripresa poco fa la circolazione sulla rete ferroviaria tra Roma e Firenze. Lo comunica Rete Ferroviaria Italiana, in una nota di pochi minuti fa, in cui spiega che “è ripreso con forti rallentamenti il traffico ferroviario Alta Velocità e Regionale nel nodo di Firenze, sospeso dalle 05.40 alle 07.10 a seguito di atto doloso da parte di ignoti all’infrastruttura”. Nella nota si legge ancora: “I treni in viaggio subiranno ritardi o variazioni. Sul posto stanno operando le squadre tecniche di RFI per il ripristino della piena funzionalità dell’infrastruttura”.

Alta Velocità Roma – Firenze: la situazione aggiornata alle 10.00

Alle 10.00 di questa mattina, gli unici treni in circolazione su quella tratta sono 4 Frecciarossa e 1 Freccia Argento, che hanno accumulato ritardi consistenti. In particolare, i ritardi variano tra le due e le tre ore circa. Sono 119 i minuti di ritardo accumulati dal Frecciarossa 8401 Venezia Mestre – Fiumicino, mentre sulla direzione opposta il Freccia Argento Roma Termini – Bolzano viaggia con 177 minuti di ritardo. Ritardo pressoché simile per il Frecciarossa 9602 da Napoli Centrale diretto a Milano.

Non è la prima volta che su quella tratta si verificano problemi e resta ancora una volta in piedi la pista del dolo: saranno le indagini a chiarire eventuali responsabilità. Ieri incendi e problemi si riscontravano anche a Battipaglia e sulla Bologna-Prato. Nel primo caso, un incendio ha fatto anche esplodere una bombola del gas. Nel secondo caso, i problemi sono derivati da un cedimento del terreno.