Ecco dove vedere Torino-Debrecen: stasera esordio granata in Europa

Ecco dove vedere Torino-Debrecen. Via all’Europa League stasera per la squadra granata. Appuntamento alle 21.00, ma Walter Mazzarri tiene alta la tensione: “Vietato fallire, la loro preparazione è avanti di un mese e mezzo”

Torino-Debrecen, inizierà stasera l’avventura europea per la squadra di Walter Mazzarri. Palla al centro alle ore 21.00 allo stadio Olimpico Grande Torino, dove i granata sfideranno la squadra ungherese piazzatasi terza nell’ultimo campionato.

“Toro, vietato fallire”. E’ stato questo il messaggio lanciato ieri dal tecnico in conferenza stampa. Ripescato nel torneo intercontinentale dopo la squalifica del Milan per aver violato i principi del fair play finanziario, la squadra del presidente Urbano Cairo ha una nuova chance internazionale.

Ecco dove vedere Torino-Debrecen

La gara sarà in diretta su SkySport 1. Una volta superato quest’ostacolo, al Torino spetterà ancora un altro turno preliminare prima di poter accedere ai classici gironi. Ma guai ad abbassare la guardia e Mazzarri lo evidenziato bene ieri in presenza dei giornalisti: “Il fatto che il Debrecen sia da un mese e mezzo che si allena, che abbia già superato un turno eliminatorio, la dice lunga sulla loro condizione – rileva l’allenatore livornese -. Sappiamo tutti che per trovare la migliore forma ci vuole tempo, loro l’hanno già trovata. La vera preoccupazione che ho è proprio dal punto di vista fisico. Il vantaggio che abbiamo è che siamo quasi tutti quelli dell’anno scorso. Spero che la squadra sappia gestire le energie ed usare bene la testa”.

 

Torino-Debrecen, probabili formazioni

Torino (3-4-3): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Baselli, Meité, Ansaldi; Iago Falque, Belotti, Berenguer. All. Mazzarri

Debrecen (4-4-1-1): Nagy; Kusnyr, Pavkovics, Szatmari, Ferenczi; Szecsi, Toszer, Haris, Varga; Trujic; Takacs. All. Herczeg

 

Canale Tv: SkySport1

 

Leggi anche: Milinkovic Savic al Manchester United, è fatta: affare da quasi 100 milioni

 

 

Redazione DirettaNews.it