Giorno del perdono di Assisi dalle 12 di oggi, ecco cosa fare

Giorno del perdono di Assisi dalle 12 di oggi, ecco cosa fare per ricevere l’indulgenza plenaria

Oggi è il giorno del perdono di Assisi e da mezzogiorno fino a mezzanotte di domani è possibile ottenere l’indulgenza plenaria della Porziuncola per sé o per i propri defunti. Ecco cosa fare per ottenerla: una confessione; la partecipazione alla Messa e l’Eucarestia; il rinnovo durante la visita della propria professione di fede recitando il Credo e il Padre Nostro; infine pregare secondo le intenzioni del Papa e per il Papa.

Le prime tre condizioni possono essere adempiute pure alcuni giorni prima o dopo, generalmente otto, anche se è conveniente che la Comunione e la preghiera secondo le intenzioni del Papa vengano fatte nei giorni stabiliti.

Giorno del perdono di Assisi, quando e come nasce

Secondo la tradizione, una notte del 1216, San Francesco, mentre pregava alla Porziuncola di Assisi, fu visitato da Cristo e dalla Madre. Ad essi chiese che ad ogni persona, pentita e confessata che avesse visitato quella chiesa, fossero rimesse tutte le colpe ed i peccati.

Queste furono poi le parole del santo, pronunciate davanti a sette vescovi ed una folla di fedeli: “Io vi voglio mandare tutti in Paradiso e vi annuncio una Indulgenza che ho ottenuto dalla bocca del sommo pontefice. Tutti voi che siete venuti oggi, e tutti coloro che ogni anno verranno in questo giorno, con buona disposizione di cuore e pentiti, abbiano l’Indulgenza di tutti i loro peccati”.

Ecco cos’è l’indulgenza plenaria

“L’indulgenza è la remissione dinanzi a Dio della pena temporale per i peccati, già rimessi quanto alla colpa, remissione che il fedele, debitamente disposto e a determinate condizioni, acquista per intervento della Chiesa, la quale, come ministra della redenzione, autoritativamente dispensa ed applica il tesoro delle soddisfazioni di Cristo e dei santi (CCC 1471). L’indulgenza è plenaria quando libera […] in tutto dalla pena temporale dovuta per i peccati” (ibidem). L’indulgenza plenaria concessa alla Porziuncola è estesa a tutte le chiese parrocchiali e francescane del mondo.

Leggi anche—> TRENTINO ALTO ADIGE – INCIDENTE MORTALE PER UN MOTOCICLISTA SLOVACCO

M.D.G