Milan, ufficiale l’ingaggio di Léo Duarte: il comunicato

Milan, è ufficiale: Léo Duarte è un nuovo giocatore rossonero. Il presidente del Flamengo: “Altro che Thiago Silva, vi dico chi ricorda”

Milan, ora è ufficiale: ecco Léo Duarte. Il difensore brasiliano classe 93, approdato in Italia lo scorso 31 luglio, ora è effettivamente un nuovo giocatore rossonero. Affare da 11 milioni di euro per la società rossonera e contratto quinquennale per l’atleta.

Marco Giampaol , reduce da un grande lavoro estivo, ha finalmente il suo rinforzo difensivo. Data la partenza di Cristian Zapata e  l’infortunio per Mattia Caldara, il tecnico aveva chiesto da tempo un rinforzo per il reparto arretrato. Il sudamericano si giocherà il posto con Mateo Musacchio, in attesa di Caldara destinato a diventare titolare inamovibile accanto al capitano Alessio Romagnoli.

Di chi si tratta? Di un buon giocatore, nonché valida riserva, ma non del nuovo Thiago Silva. Né per caratteristiche e in realtà nemmeno per prospettiva. Tanto per rendere l’idea, il presidente del Flamengo l’ha paragonato piuttosto a Giorgio Chiellini della Juventus. Un difensore che fa quindi della fisicità e della grinta le sue armi migliori, mentre non eccelle in qualità e impostazione.

 

Milan-Léo Duarte, il comunicato ufficiale

AC Milan (il Club) comunica di aver acquisito, dal Clube de Regatas do Flamengo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Leonardo Campos Duarte da Silva. Il difensore brasiliano approda al Club rossonero, a titolo definitivo, sottoscrivendo un contratto di cinque anni.

Nato a Mococa in Brasile il 17 luglio 1996, Léo Duarte cresce calcisticamente nel Desportivo Brasil prima di passare, nel gennaio 2014, nelle giovanili del Flamengo con cui debutta in Prima Squadra nel 2016. Con la squadra di Rio de Janeiro vince due campionati carioca nel 2017 e nel 2019 e una Taҫa Rio nel 2019.

Al Milan Léo Duarte sarà il 36° calciatore brasiliano a vestire la maglia rossonera, proseguendo così la tradizione verdeoro nella storia del Milan”.

 

 

P.C.

 

Leggi anche: Ancelotti apre a una futura squadra: “Sì, sarebbe interessante”

 

 

Redazione DirettaNews.it