Meteo – L’Anticiclone entra nel vivo al Sud-Italia, ancora instabilità al Nord

Secondo le previsioni meteo schizza alle stelle il termometro al sud con l’Anticiclone che entra nel vivo, ancora instabilità al nord con residui rovesci

L’Italia è sempre più divisa in due da questo meteo strano, che sta caratterizzando l’estate della penisola. E’ sempre più netta la separazione tra Nord e Sud. Infatti come nella giornata di ieri, dovrebbero persistere alcune piogge nelle regioni settentrionali, mentre al Sud continua ad aumentare il caldo afoso.

Se nella giornata di ieri, i forti temporali si erano abbattuti su Piemonte e Lombardia, oggi la situazione dovrebbe cambiare. Infatti qui dovrebbe tornare un cielo sereno contornato da alcune nuvole, mentre il fronte temporalesco si sta spostando verso le regioni dei Balcani. Quindi nella nostra pensiola, gran parti delle regioni di Nord-Est saranno interessati da locali piogge. Forti rovesci saranno verificati anche su Toscana, Emilia meridionale e Alto Adriatico.

Nel pomeriggio i fenomeni temporaleschi si sposteranno verso le regioni centrali, colpendo Emilia Romagna, interne toscane, Umbria, alto Lazio, Appennino marchigiano e abruzzese ed anche Alpi e Prealpi orientali e localmente pianure veneto-friulane. I fenomeni saranno in esaurimento con l’arrivo della sera.

Situazione totalmente differente al Sud. Qui ci sarà un caldo che toglierà il fiato a milioni di cittadini dell’Italia meridionale. Infatti l’intensa ondata di calore sarà accompagnata da una forte Afa, che renderà il clima più secco. Entra così nel vivo l’azione dell’Anticiclone sub-Sahariano. Nelle regioni dell’Italia meridionale, il termometro schizzerà alle stelle, sfiornado addirittura i 40 gradi.

Meteo, giovedì 8 Agosto

Continua la grande instabilità metereologica delle regioni settentrionali. Infatti le piogge che hanno colpito Piemonte e Lombardia nella giornta di ieri, si sposteranno verso le regioni di Nord-Est, specialmente su Emilia Romagna e Triveneto. Nel pomeriggio le precipitazioni si sposteranno sulle regioni appenniniche, andando man mano a svanire nella serata. Qui le temperature massime sono in diminuzione, e si aggireranno intorno ai 28° e 32°.

L’instabilità delle regioni settentrionali, si rifletterà anche sul Centro italia. Le piogge che si verificheranno al mattino nelle regioni del Nord, si sposterano gradualmente verso il Centro, colpendo nel pomeriggio Toscana, Umbria e Marche. Qualche lieve rovescio lo si potrà verificare anche nella parte settentrionale del Lazio. Anche qui con l’arrivo della sera, le temporalesche saranno in esaurimento. Le temperature massime sono in lieve calo, con valori che oscilleranno tra i 29° e 34°.

Nelle regioni dell’Italia meridionale la situazione è totalmente diversa. Qui è sconosciuta l’instabilità e persiste il gran caldo che sta caratterizzando l’estate del Meridione. L’Anticiclone scalderà ancora di più tutte le regioni del Sud Italia, facendo esplodere i termometri. Nonostante la grande cappa di calore, il cielo non sarà sereno ovunque e si potranno presentare nubi stratiforme in transito. Continuano ad aumentare le temperature massime, che si aggireranno tra i 34° ed i 39°, il tutto accompagnato da un’umidità molto alta.

L.P.

Per altre notizie sul Meteo, CLICCA QUI !