Genoa, Saponara ha parlato del calciomercato della squadra rossoblù e della stagione che a breve inizierà. Il centrocampista ha anche fatto il punto sulle sensazioni in vista dell’inizio di campionato. 

Genoa, Riccardo Saponara è un acquisto davvero incredibile per la squadra rossoblù. Il fantasista italiano, infatti, ha dimostrato cose molto importanti nell’ultima annata alla Sampdoria. Purtroppo però, qualche infortunio e problemi tattici col modulo non gli hanno permesso di brillare quanto sperava e quanto tutti avrebbero pronosticato. Per questo il calciatore si è trasferito al Genoa, squadra dove troverà Andreazzoli ed un ruolo da titolarissimo in mezzo al campo. Su di lui infatti il tecnico fa molto affidamento ed anche la squadra. Non a caso è stato ufficializzato dal club italiano come “il pittore” della prossima stagione, chiamato a geometrie e colpi impossibile da prevedere. Di seguito le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

LEGGI ANCHE —> Juventus, Buffon: “Pronti a duellare col Napoli per tutta la stagione!”

Genoa, Saponara: “Conosco il mio ruolo, Schone grande colpo!”

Le sensazioni sono buone, la squadra ha un’idea di gioco precisa. Il mister ha chiarito quale sia la sua idea, lavoriamo per accontentarlo. Mi sono integrato subito, le prossime due settimane serviranno per entrare al meglio negli schemi del mister. 

Presentato come “il pittore”? L’idea mi è piaciuta molto, è stato un modo per presentarmi con entusiasmo. Spero di mantenere le promesse. Il compito di chi deve determinare le partite è fare giocate insolite; si possono studiare tutti gli schemi ma sono le giocate dei singoli che risolvono le sfide. Sarò chiamato a dare qualcosa in più. 

Io mezzala? Già conoscevo le idee di mister Andreazzoli, per me non è una sorpresa. È una posizione diversa rispetto a quella a cui sono abituato, posso crescere e aumentare il mio bagaglio tecnico, poi in fase di possesso sono libero di svariare. 

Schone? Mi ha sorpreso l’acquisto di Schone, ma è sintomo che la società è ambiziosa e delinea una bella rotta. vogliamo ripartire, mettere tasselli per un nuovo capitolo della storia del Genoa.

Derby? È ancora presto, ma porto dentro tanti ricordi blucerchiati e saranno uno stimolo per fare bene in rossoblù”.