Inter, Lukaku autore di un poker in amichevole. Non ha tardato ad arrivare l’apporto del centravanti belga alla prima amichevole estiva che ha giocato con la maglia nerazzurra. Il giocatore è stato un leone in campo. 

Inter, Romelu Lukaku si è dimostrato subito decisivo. Dopo settimane, mesi di contrattazioni, alla fine il centravanti belga è arrivato in Italia. Ed è andato a Milano, sponda nerazzurra. Non proprio una destinazione scontata, soprattutto negli ultimi giorni, quando pareva che la Juventus avesse avuto la meglio e potesse chiudere l’affare.  Con l’inserimento di Paulo Dybala pareva potesse sbloccare l’affare e convincere il Manchester United a cedere il poderoso centravanti alla squadra di Torino. Alla fine, però, non è andato in porto l’affare, con il belga che si è tinto di nerazzurro. L’attaccante mancino da tempo voleva giocare all’Inter ed alla fine ha esaudito il suo desiderio.

LEGGI ANCHE —> Juventus, Douglas Costa assicura: “Sarà una stagione diversa, ho assunto un…”

Inter, Lukaku autore di un poker in amichevole – VIDEO

Nell’amichevole estiva dell’Inter, che ha giocato contro la Virtus Bergamo, ha vinto per 8 a 0. I nerazzurri sono e si sono confermati nettamente superiori alla squadra ospite che ha potuto davvero ben poco contro Conte ed i suoi ragazzi. A fare notizie, infatti, non è il risultato, ma i marcatori. Il nuovo acquisto nerazzurro Romelu Lukaku, infatti, si è imposto con un poker di livello, sembrando una vera e propria furia in mezzo al campo. I suoi quattro gol sono tutti da rapace, da calciatore che ci crede davvero e lotta per ogni pallone. Lo strapotere fisico fa il resto. Insieme all’attaccante belga, in rete anche Esposito e Vecino, entrambi autori di una doppietta sontuosa. In tal senso le prime parole di Lukaku in maglia nerazzurra sembrano davvero indicative della sua mentalità:

“Perché ho scelto l’Inter? Per il progetto del club, penso che la società stia andando nella direzione giusta e io avevo bisogno di una sfida nuova. 

Obiettivo? Voglio aiutare questa squadra a realizzare qualcosa di importante. Qui ci sono tutte le basi per fare bene. Aiuterò la squadra con il mio impegno e la mia grande voglia di fare. Stiamo con i piedi per terra, ma spero che alla fine della stagione possano arrivare grandi risultati. 

Conte? La sua presenza è stata significativa per la firma. E’ il miglior tecnico al mondo, riesce a far crescere tantissimo i suoi calciatori. Per lui parla la carriera. Voglio ringraziare anche il presidente, Steven Zhang e il CEO, Giuseppe Marotta, per la loro fiducia. Sono felicissimo di essere qui all’Inter

Messaggio ai tifosi? Inter is not for everyone. Forza Inter!