La famiglia di Nadia Toffa ha scritto una lettera sul profilo Instagram della conduttrice scomparsa

La famiglia di Nadia Toffa le riserva una commovente lettera sul profilo Instagram ufficiale della conduttrice scomparsa ieri all’età di 40 anni. E’ da ieri che i social sono tempestati dai messaggi di addio per una persona che, con la sua genuinità, ha saputo far breccia nel cuori di molti.

“Cara piccola grande Nadia,
figlia amata, adorata sorella, dolcissima zia,
guerriera potente in ogni sfida, coraggiosa anche nell’ultima, la più difficile.
Non ci sono parole per dire il vuoto che lasci in tutti noi.

Si spegne con te una luce calda, cristallina, ma rimane tutto l’amore che ci hai donato, resta ciò che hai costruito con tanta dedizione e determinazione per noi, per tanti.
Siamo forti della tua forza.
Già un angelo in vita, ora sei libera e serena nell’Amore più grande.
Riscaldati dall’abbraccio di tutti”.

Nadia Toffa, il suo fisioterapista: “Sapeva di morire, ma…”

Fabrizio Gardina, medico in riabilitazione e fisioterapista che aveva in cura Nadia, ai microfoni de Il Messaggero ha raccontato la grande forza della donna nell’affrontare la dura battaglia: “È stato un onore starle vicino in un momento così difficile. Sembra incredibile, ma era lei che cercava di confortarci. È stata una guerriera in vita e lo è stata fino alla fine. Non ha mai mostrato nessun segno di cedimento in questa situazione. Anzi. Non si è mai lamentata di nulla. Non ha mai voluto parlare della morte, direttamente, ma sapeva benissimo che stava per affrontare questo passaggio. Ripeto: era lei a confortarci, anche perché sapeva che la vita va oltre la vita”.

Sulla paura di morire: “Non ne aveva. Anzi, sa cosa diceva? Probabilmente devo fare qualcos’altro da un’altra parte. Sapeva di aver fatto tutto quello che poteva, qua. E lo ha dimostrato con i fatti. Sono sicuro che sta già lottando da qualche altra parte, così come ha fatto su questa terra”.

M.D.G