Jesolo, trovato il corpo del ragazzo disperso in mare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:53

Jesolo, altra brutta notizia dai mari italiani nel giorno di Ferragosto: è morto anche il ragazzo disperso disperso nella località veneta. Stamattina la conferma 

Il mare italiano uccide ancora. Dopo le triste notizie delle ultime ore, non ce l’ha fatta anche ragazzo scomparso ieri a Jesolo. Il suo corpo, dopo le lunghe ricerche partite ieri, è stato rivenuto stamattina dai vigili del fuoco. La vittima è un 23enne origini sengalesi residente a Ponte di Piave, a Treviso. Era andato a fare un bagno a largo col pedalò insieme ad alcuni amici e il fratello, ma dopo un tuffo non è mai più riemerso.

Jesolo, il ragazzo disperso in mare non ce l’ha fatta

Subito dopo l’allarme è intervenuto il personale di salvataggio, seguiti dai sommozzatori dei pompieri e della guardia costiera. Anche degli elicotteri hanno sorvolato la zona. Prima della notte, le ricerche erano state allargate fino alla foce del Sile. Nella località era previsto uno spettacolo di fuochi d’artificio rinviato al 17 agosto in segno di rispetto per l’accaduto.

E’ stato un Ferragosto terribile in tal senso. Ieri, infatti, sono stati rivenuti anche il i cadaveri di un 11enne e di un 14enne a Ortona, in provincia di Chieti. Stavano nuotando col padre quando il mare si è improvvisamente agitato. Nel tentativo di scappare, un’onda li ha scagliati contro gli scogli. E’ sopravvissuto solo l’adulto. Morto, invece, anche un 63enne che ha accusato un dolore Trani. Mentre è ancora disperso un algerino al largo della costa trapanese.

 

P.C.

 

Leggi anche: Napoli, controllore multa e caccia donna incinta: “Ero diretta in ospedale”