Coppa Italia, tutti i risultati del terzo turno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:44

Molte conferme e qualche sorpresa dal terzo turno della Coppa Italia. Soffre la Fioentina che passa a fatica con il Monza, va fuori il Brescia eliminato dal Perugia. Vittorie facili invece per Lecce e Bologna.

Vediamo gara per gara cosa è successo nelle partite di oggi per il terzo turno di Coppa Italia:

Fiorentina-Monza 3-1: squadra sperimentale per Vincenzo Montella che non ha ancora la rosa al completo e lascia fuori Biraghi, prossimo al passaggio all’Inter. Momnza vinco al vantaggio con Brighenti che poi al 34′ la slocca da centro area. La Fiorentina reagisce solo grazie ai suoi giovani e trova il pari grazie a Vlahovic, promosso quest’anno dalla Primavera. Preciso il suo diagonale su assist di Montiel e sullo stesso asse arriva anche il 2-1 che sa di liberazione. Poi a chiudere ci pensa il gol di Chiesa.

Cagliari-Chievo 2-1: stesso punteggio vincente anche per il Cagliari che ha giocato in dieci per cinquanta minuti. Gara facile all’inizio grazie alle reti di Joao Pedro e Rog, di pregevole fattura. Poi però Rafael tocca la palla con la mano fuori area e il portiere viene espulso. Sulla punizione, Esposito segna e riapre la gara, ma pur soffrendo i sardi passano.

Ascoli-Trapani 2-0: fa tutto Gianluca Scamacca, stella anche dell’Under 20 nazionale, con una doppietta nel secondo tempo.

Udinese-SudTirol 3-1: friulani in vantaggio con Lasagna e raggiunti da Morosini. Decisiva la doppietta di Rolando Mandragora nella ripresa

Leggi anche: Coppa Italia, dove vedere Fiorentina-Monza. Le probabili formazioni

Coppa Italia: Lecce e Bologna travolgenti, Spal in rimonta

Lecce-Salernitana 4-0: miglior modo per presentarsi ai suoi nuovi tifosi non lo poteva scegliere, Gianluca Lapadula. L’ex attaccante del Genoa va a segno due volte ae spiana la strada. Poi a segno anche Falco e Majer. Per Ventura strada subito in salita

Pisa-Bologna 0-3: nel nome di Sinisa Mihajlovic, collegato in streaming, il Bologna offre una prestazione concreta,. In gol Poli su assist di Soriano, e nella ripresa anche Palacio e Orsolini mettono al sicuro la qualificazione.

Frosinone-Monopoli 5-1: devastante prestazione dei laziali che beneficiano della doppietta di Trotta alla quale rispondono Ciano, Citro e Brighenti. Gol della bandiera per i pugliesi di Ferrara.

Crotone-Sampdoria 1-3: i liguri vanno sotto dopo 8’ per la rete di Molina ma poi prendono campo e fiducia. Il pareggio è di Caprari firma, poi ci pensano il solito Quagliarella su rigore e l’argentino Maroni.

Sassuolo-Spezia 1-0: il gol dopo nemmeno 10 minuti di Traoré significa passaggio del turno per gli emiliani.

Spal-Feralpisalò 3-1: la squadra di Semplici va sotto subito, grazie a Maiorino. Ma Federico Di Francesco segna il pareggio e si scatena Valoti, autire di due gol

Perugia-Brescia 2-1: debutto amaro per Massimo Cellino che ha appena messo sotto contratto Mario Balotelli. Lombardi avanti con Donnarumma, ma rimontanti al 92′ da Melchiorri. E al 104′ rete decisiva di Buonaiuto.