Condizioni Sarri, comunicato Juventus: salterà le prime 2 giornate

Condizioni Sarri, comunicato ufficiale del club. Niente Parma-Juventus e Juventus-Napoli per il neo allenatore bianconero: colto da una polmonite nei giorni scorsi, rientrerà solo dopo la sosta

Juventus, cattive notizie per Maurizio Sarri. Seppur migliorando, la polmonite riscontrata si è rivelata più grave del previsto. Così il neo allenatore bianconero, a malincuore, sarà a costretto a saltare le prime due giornate. Dunque il match di domani a Parma, ma anche il big match col Napoli della seconda giornata.

Condizioni Sarri, l’annuncio della Juventus

Ad annunciarlo è stato direttamente la società di Andrea Agnelli con un comunicato ufficiale:

“Maurizio Sarri è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti medici oggi, che hanno evidenziato un buon decorso clinico. Per ottenere una completa guarigione dalla polmonite che lo ha colpito nei giorni scorsi, l’allenatore non siederà in panchina in occasione delle prime due partite di serie A con il Parma e con il Napoli. La decisione è stata presa per permettere al tecnico, che anche oggi si è recato al JTC per coordinare il lavoro del suo staff, di riprendere al più presto la regolare attività”.

 

Toccherà quindi al vice Giovanni Martusciello aprire l’epoca post Massimiliano Allegri. Tecnico dell’Empoli nella stagione 2016/17, il 48enne campano ha raggiunto il suo maestro dopo l’ultimo impiego in casa Inter come collaboratore tecnico. Per Sarri, invece, appuntamento direttamente dopo la sosta delle nazionali: presumibilmente sarà il 15 settembre, in occasione di Fiorentina-Juventus all’Artemio Franchi.

Sarri, l’origine del problema

Il tutto è iniziato lo scorso 14 agosto, in occasione della tradizionale amichevole in famiglia a Villar Perosa. Nel pre partita, il tecnico ha accusato un lieve malore ed è stato soccorso nel pullman dal medico sociale. L’ex allenatore del Chelsea che era stato colto da un forte attacco influenzale nelle ore precedenti e ora è costretto a seguire la squadra tramite dirette video e report in tempo reale da una stanza al chiuso.

 

P.C.

 

 

Leggi anche: Tutte le nuove regole della Serie A: rigori, allenatori, sostituzioni