Sushi velenoso, 12 persone con gastroenterite dopo averlo ordinato

Sushi velenoso a Treviso, dove ben 12 persone che hanno mangiato il famosissimo piatto giapponese si sono sentite male. I clienti di due locali presenti nella zona stanno passando delle ore davvero molto brutte a causa dell’infezione virale che li ha colpiti. 

Sushi velenoso a Treviso. In particolare nel Distretto Asolo e al Distretto Pieve di Soligo diversi clienti di due diversi ristoranti di sushi si sono sentiti male. Per quanto concerne il primo locale, due persone su sei si sono sentite male dopo aver mangiato il famoso piatto giapponese. Il secondo ristorante, invece, avrebbe servito un piatto contaminato a ben dieci persone su un totale di quattordici. Numeri davvero spaventosi e sintomi comuni per tutti. Le persone che sono state colpite dal sushi non di qualità, infatti, si sono recati negli ospedale della zona, cercando immediatamente aiuto. Data la vicinanza delle vittime ed il tasso con il quale si presentava la gastroenterite, sono partite delle indagini immediate.

Sushi velenoso, 12 persone si sono ammalate a Treviso

Si è subito attivata, dunque, L’Unità Operativa di Microbiologia dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, diretta dal dr. Roberto Rigo. Il medico, per comprendere meglio cosa stesse scatenando quella che sembrava una vera e propria epidemia, ha esaminato le persone che si erano rivolte alla struttura ospedaliera in cerca di aiuto.

Quindi ha isolato, grazie alle tecniche di biologia molecolare, ben dodici positività per norovirus in altrettante persone. Queste erano accomunati non solo dai sintomi e dal virus, ma anche dall’arco temporale in cui si erano ammalate. Tutti infatti, a cavallo di Ferragosto, avevano riscontrato nausea, vomito e diarrea, sintomi classificati come influenza intestinale, riporta il Gazzettino.

LEGGI ANCHE —> Chef italiano morto a New York: ecco chi era

Tutta colpa dell’alga

Secondo le ultime notizie, al contrario di quanto si possa pensare, il problema non era il pese. Questa volta non era la proteina presente nel piatto ad essere vecchia, contaminata o conservata male. Pare infatti che il problema fosse da attribuire al contorno, letteralmente. Erano le alghe presenti nel piatto e con il quale il riso ed il pesce erano arrotolati che era contaminata. Ora le pratiche di controllo e supervisione sulle zone sono avvita ed i locali sono sotto esame.