Femminicidio a Copparo, 34enne uccisa dal compagno

Una lite, scatenata probabilmente da motivi legati alla gelosia, è la causa di un nuovo femminicidio a Copparo. Vittima una 34enne uccisa dal compagno.

L’ennesimo femminicidio del 2019 si è consumato oggi a Copparo, in provincia di Ferrara. Una donna, italiana, di 34 anni è morta in ospedale dopo diverse ore di agonia. E questa sera è stato arrestato il compagno della vittima, un 52enne.

La donna era stata colpita alla testa con un corpo contundente e fin dai primi momento era apparso chiaro che le sue condizioni fossero disperate. L’aggressione è avvenuta attorno alle 8.30 nel garage al fianco del supermercato di cui è proprietario il presunto aggressore. Una lite violenta, al culmine della quale l’uomo ha colpito mortalmente la compagna.

A quello che risulta dalle prime informazioni, oggi la coppia avrebbe dovuto trascorrere insieme la giornata. Improvviso sarebbe scoppiato un litigio, poi degenerato trasformandosi in tragedia.

Leggi anche: Ancora un femminicidio: noto medico spara alla moglie e poi si lancia nel vuoto

Femminicidio nel Ferrarese, la donna colpita per motivi legati alla gelosia

La 34enne è stata trasportata in gravissime condizioni all’ospedale Sant’Anna di Cona e lì è spirata circa quattro ore dopo. Il suo compagno, italiano anche lui, invece è stato portato in caserma per l’interrogatorio di garanzia da parte del pm. Risulta indagato per omicidio ed è stato arrestato in flagranza di reato. E i carabinieri di Copparo avrebbero anche già recuperato il corpo contundente utilizzato per l’aggressione.

Il movente, in base alle prime informazioni, sarebbe legato alla gelosia. La coppia stava insieme da tempo: lui aveva un matrimonio finito alle spalle e gestiva il supermercato. Lei invece era un’impiegata.