Porro contro Mattarella: “Come può chiedere di cambiare il patto di stabilità?”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:49

Nicola Porro si scaglia su Facebook contro le mosse del presidente Mattarella

Senza freni e senza censure. Così è stato il vice-direttore de Il Giornale nonché conduttore televisivo, Nicola Porro, che si è scagliato contro il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella tramite un video su Facebook. Ecco alcuni passaggi del lungo discorso fatto dal giornalista: “Mattarella ha mandato in un consesso di business, cioè Cernobbio, una comunicazione dicendo che si deve superare il patto di stabilità. Io dico, a questo punto vale tutto ca**o […]. Il Presidente della Repubblica secondo quale norma o articolo della costituzione può chiedere che si cambi un trattato internazionale senza nessun criterio. Questi erano dei barbari (leghisti, ndr) ma quello è un perfetto uomo delle istituzioni che dice alla community della stra m**chia di Cernobbio di cambiare”.

“Voglio che i giornali facciano un c*lo così a Mattarella”

“Non riesco a leggere nessun commento, sui giornali, indignato che l’attuale presidente stia diventando come Cossiga. Ma se a Mattarella si fosse detto che si deve cambiare e al governo non ci fosse stato il governo dei suoi amici ma ancora quei barbari con Salvini che cosa sarebbe successo? […]. Vorrei tutti gli editorialisti italiani che facciano il culo al Presidente ma non lo faranno. Il problema è che Mattarella ha detto le stesse cose di Bagnai con la differenza che quest’ultimo è antipatico mentre Mattarella ha 50 anni di storia democristiana. Non vedo la differenza, dettagli, perché se una cosa la dice il Quirinale ed in quel modo, nessuno dice niente. Oggi tutti i giornali a pecoroni ad ascoltare il presidente senza nessuno che alzasse la mano dicendo ‘Scusi presidente della Repubblica, lei ha sbagliato. Sia cosa dice che per come lo dice'”.

Qui il video integrale:

Nicola Porro smaschera Mattarella

Mattarella chiede di fare ciò che proponevano da tempo Salvini e Bagnai, ma nessuno si indigna, ci sono i suoi amici al governo……

Pubblicato da Con Salvini alle politiche 2020 su Domenica 8 settembre 2019

Leggi anche—> MOVIMENTO 5 STELLE IN DIFFICOLTÀ? PARAGONE: “SÌ, IL MALUMORE CRESCE”

M.D.G