Si spegne a soli 54 anni il regista Alessandro Valori a causa di un infarto, l’uomo si trovava in un ristorante a Macerata, sua città natale

Si è spento a solamente 54 anni, il regista Alessandro Valori. L’uomo è stato colto da un infarto improvviso e fulminante, mentre era a cena in un ristorante di Recanati, in provincia di Macerata. L’evento tragico è avvenuto intorno alle ore 21:30.

Come lui è molto conosciuto, anche il padre, Domenico “Mimì” Valori. Infatti Domenico era un avvocato penalista molto famoso nella città marchigiana. Anche i due fratelli del regista, Federico e Alfonso, svolgono il lavoro di avvocato.

Ieri la tragica ed improvvisa scomparsa, che ha gelato un’intera famiglia. Durante una cena al ristorante “Borgo Antico” di Recanati, Valori ha accusato un malore improvviso. Nonostante il repentino intervento dei sanitari del 118, la situazione è apparsa sin da subito disperata. In sala era presente anche un medico, che gli ha prestato il primo soccors, ma tutto lo sforzo è stato inutile, con il regista che ha perso tragicamente la vita.

Adesso il corpo di Valori è all’obitorio di Macerata, in attesa che vengano celebrati i funerali. Oltre ai fratelli, il regista lascia anche un figlio di nome Blasco, di appena 17 anni.

Alessandro Valori, la biografia

Alessandro Valori è nato a Macerata nel 1965. Fin da piccolo ha mostrato la sua passione verso il mondo del cinema, frequentando la scuola di sceneggiatura di Tonino Guerra a San Marino. Oltre alla scuola di Guerra, Alessandro partecipa anche ad uno stage diretto da Nikita Michalkov.

Nel 1984 inizia la sua attività nell’ambito cinematografico, come assistente alla regia di volti noti del cinema italiano, come: Lina Wertmüller, Sergio Corbucci, Paolo e Vittorio Taviani. Arriva l’anno 1991 ed Alessandro decide di fondare la società di produzione Notorius, così dal 1994 inizia a girare una serie di cortometraggi documentari e numerosi videoclip musicali per artisti italiani emergenti e affermati.

L’esordio alla regia arriverà nel 2003, con il lungometraggio intitolato “Radio West“, in cui appare anche il compianto Pietro Taricone. Il film riscuote un buon successo. Dopo il film con Taricone, Valori lancia il suo secondo film nel 2008 intitolato “Chi Nasce Tondo…“, con Sandra Milo e Valerio Mastandrea come protagonisti. La sua carriera si conclude con i film Come Saltano i “Pesci” (2016) e “Tiro Libero” (2017). Specialmente quest ultimo, riscuote un discreto successo e trova personaggi noti del grande schermo italiano, come Nancy Brilli, Paolo Contizini e Biagio Izzo.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sul mondo dello Spettacolo, CLICCA QUI !