Bobby Solo e il rapporto con la figlia Veronica Satti: dal tribunale alla riconciliazione, storia di una lunga battaglia legale e mediatica.

Il cantante Bobby Solo ha avuto un rapporto molto difficile e complicato con la figlia Veronica Satti. I due si sono riavvicinati solo di recente. La giovane e il suo papà si sono infatti riabbracciati dopo che lei ha partecipato al Grande Fratello. Addirittura qualche anno fa, l’Elvis italiano è finito sotto processo a Civitavecchia con un’accusa grave. Per cinque anni, tra il 2009 e il 2014, non ha versato l’assegno di mantenimento di circa 750 euro mensili, in favore della figlia Veronica.

Veronica Satti e Bobby Solo: dal tribunale alla riconciliazione

Veronica Satti partecipò anche a diverse trasmissioni televisive, accusando il padre: “Non gliene è mai importato nulla”  – disse tra l’altro – “Non è mai venuto a una recita. I figli sbagliano, i genitori sbagliano, e va benissimo, però non è un comportamento da papà dire: mia figlia mi ha trascinato in tribunale. Io non lo vedo da quando ho tredici anni, ora ne ho ventisei”. La ragazza ha anche avuto un crollo emotivo, legato proprio al rapporto con suo padre. A novembre 2016, Bobby Solo è stato condannato dal tribunale di Civitavecchia a risarcire la figlia Veronica Satti che lo accusava di non averle pagato gli alimenti.

La battaglia legale e mediatica tra Bobby Solo e l’ex compagna Milla Foti, madre di Veronica, proseguì a lungo, a colpi di querele e accuse reciproche. Tra il cantante e la figlia, ci fu insomma una sorta di rapporto mai nato, che oggi invece è totalmente cambiato. Veronica Satti ha spiegato di recente di aver avuto il padre molto vicino in un momento molto difficile e complicato. Infatti, la giovane – dichiaratamente omosessuale – ha visto concludersi una relazione che pensava stabile e duratura.