Cucciolo di cane morto per aver bevuto da una fonte d’acqua, scatta l’allerta nel quartiere

In America, una normalissima famiglia californiana ha portato a spasso il suo cane nel parco di Santa Rosa. Tutto d’un tratto la catastrofe. Il cane ha avuto una strana reazione dopo aver bevuto da una fonte che conteneva alghe tossiche. Il cucciolo di 11 mesi ha perso la vita per essere stato praticamente avvelenato da questa particolare specie di alghe. La famiglia ha lanciato un appello a tutti i proprietari di cani della zona: “E’ successo tutto improvvisamente, non abbiamo avuto il tempo di rendercene conto. Adesso faremo gli adeguati controlli, ma voi fate attenzione”.

LEGGI ANCHE: JESOLO: SCOPPIA LA POLEMICA, 30 CENTESIMI PER L’ACQUA DEL CANE

Una città in allerta, dopo la morte del cane

Santa Rosa rimane preoccupata per le fioriture di alghe potenzialmente tossiche sul lago di Ralphine e continuerà a cercare le alghe blu verde dannose nel famoso lago Howarth Park. La città ha avvisato che il lago potrebbe contenere alghe tossiche all’inizio di agosto dopo che è stata avvistata una fioritura vicino alla darsena del lago Ralphine. I visitatori sono stati invitati a “evitare il contatto con l’acqua e tenere i cani fuori dal lago”.

L’ultimo messaggio ha ricordato agli utenti del parco che le chiusure potrebbero avvenire anche in presenza di una fioritura dannosa.“Per precauzione, il molo e il varo sono stati chiusi e le attività nautiche sono state annullate ogni volta che queste fioriture di alghe presenti in natura si trovano nell’area”, ha annunciato la città venerdì.“Queste fioriture sono spinte dal vento e si muovono dentro e fuori dall’area di varo della barca”. Il lago di 25 acri è utilizzato da persone con pedalò, paddle board, canoe, kayak e barche a vela. È anche una destinazione di pesca popolare.