Fantacalcio, Brescia-Sassuolo rinviata: ecco cosa succede

Fantacalcio Brescia Sassuolo, la gara rinviata non può che cambiare di molto i piani di ogni fantallenatore. Ecco cosa succederà e come muoversi in questa giornata di Serie A. 

Fantacalcio, Brescia-Sassuolo rinviata. La morte prematura del presidente Giorgio Squinzi, ex proprietario della squadra neroverde, ha colpito tutti. I familiari, gli amici ed ovviamente tutti i colleghi dell’imprenditore hanno subito un brutto contraccolpo ed ora c’è tanta tristezza. Proprio per questo alla fine la Lega di Serie A ha deciso di rinviare la gara che vedeva impegnati in campo la squadra. Il calendario della stagione quindi cambia ed anche parecchio, ma non solo. La cosa ha ovviamente un impatto anche sulla stagione dei fantallenatori, che magari hanno diversi giocatori delle due squadre e che ora non potranno schierare i propri calciatori titolari.

Fantacalcio, Brescia-Sassuolo rinviata dalla Lega Calcio

La morte di Girgio Squinzi ha spinto la Lega Calcio di Serie A a rimandare la gara. Di seguito il comunicato diramato dall’ente ufficiale del calcio italiano. Nelle poche righe scritte si legge che la gara tra la squadra bresciana e quella neroverde viene rinviata di diverse settimane, per dare al Sassuolo il tempo di recuperare la perdita del proprio presidente. Di seguito quanto scritto sul sito ufficiale della Lega.

“Il Presidente della Lega Professionisti Serie A in considerazione della scomparsa del dott. Giorgio Squinzi, Patron della società U.S. Sassuolo Calcio; dispone il rinvio della gara, BRESCIA – SASSUOLO, programmata per venerdì 4 ottobre, con inizio alle 20.45, e valida per la 7ª giornata di andata del Campionato di Serie A TIM, a mercoledì 18 dicembre 2019, con inizio alle ore 20.45 (SKY)”. 

LEGGI ANCHE —> Ecco il comunicato del Sassuolo sul funerale ed i messaggi alla società

Cosa succede al fantacalcio

Le possibilità per chi usa Fantacalcio come applicazione per la propria lega sono due. Bisogna tenere conto di una cosa. Fino all’anno scorso, per le gare rinviate, il regolamento era più limitato. Le gare giocate entro 48 ore dall’ultima partita, infatti, venivano considerate e quindi il voto era calcolato in modo normale. Per le gare aldilà di quella fascia, si poteva mettere il 6 politico o aspettare. Da quest’anno, invece, le cose sono cambiate. Le partite possono essere giocate e quindi i voti possono essere calcolati in modo normale, in ogni giorno tra due giornate di Serie A. Pertanto il limite delle 48 ore non esiste più. Ora sono due le opzioni.

  1. Se la vostra Lega ha come regola quella di attendere, allora dovrete schierare la formazione entro la prima gara delle giornata. Sospendere quindi il calcolo della giornata, che potrà essere ultimato soltanto il 19 dicembre, quando ci sarà il recupero della gara.
  2. Attivare il 6 politico per tutti i calciatori. Ricordiamo che il 6 politico non porta bonus, e quindi i portieri non avranno il +1 dell’imbattibilità. Tuttavia i 6 potranno essere conteggiati per il modificatori di reparto.