Vuole assomigliare ad Angelina Jolie ma viene arrestata a Teheran

Giovane ragazza iraniana arrestata a Teheran. Per assomigliare a d Angelina Jolie si è sottoposta ad oltre 50 interventi chirurgici

Voleva diventare Angelina Jolie, ma adesso la ragazza è stata incarcerata a Teheran. Un bizzarro evento di cronaca, ha fatto il giro di tutte le tv locali. Una ragazza, infatti, si è opertata oltre 50 volte, per assomigliare all’attrice americana nel film di Tim Burton, “La sposa cadavere”.

Il suo nome è Sahar Tabar, ha 22 anni e l’accusa del suo arresto è di blasfemia contro la religione islamica. Ma non solo per la polizia, Sahar ha anche commesso istigazione alla violenza, dopo che ha insultato più volte i simboli della cultura islamica, tra cui l’hijab.

L’Angelina Jolie iraniana, come ha raggiunto la fama

La fama della giovane Sahar, è arrivata grazie alle foto pubblicate sul suo profilo Instagram. Conta più di 15mila followers, ed i suoi scatti sono tanto incredibili quanto inquietanti. Nonostante i numerosi interventi chirurgici, c’è chi sostiene che la maggior parte delle sue fotografie siano impressionanti a causa del fotoritocco ed al grandissimo uso di make-up.

L’arresto è arrivato dopo le numerose denunce dei suoi followers. Così le autorità le hanno imposto le manette per “blasfemia, istigazione alla violenza, acquisizione illegale di proprietà, insulto al codice di abbigliamento del Paese e incoraggiamento dei giovani a commettere corruzione“.

Non è la prima star di Internet ad essere presa in arresto dal governo di Teheran. Infatti nell’ultimo mese il governo iraniano ha predisposto l’arresto di un molte star di internet ed influencer. La causa è sempre la solita e di motivo religioso. Infatti l’accusa più diffusa è quella di aver disconosciuto la sacralità della legge e/o di rappresentare cattivi esempi per la società, quello di Sahar è solo l’ultimo degli arresti tra influencer iraniani.

https://www.instagram.com/p/BciN43-FJ3x/?utm_source=ig_embed&utm_campaign=loading

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, CLICCA QUI !