Addio a Filippo Penati, ex presidente della Provincia di Milano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23

Filippo Penati è morto. L’ex presidente della provincia di Milano si è spento all’età di 66 anni. Era malato da tempo. 

E’ morto Filippo Penati, ex presidente della provincia di Milano. Nato a Monza il 30 dicembre 1952, era malato da tempo e si è spento all’età di 66 anni. Era ricoverato alla Multimedica di Sesto San Giovanni, la città dove fu sindaco per due mandati. I funerali, per volere dello stesso Penati prima della scomparsa, avverranno in forma strettamente privata.

Milano, è morto Filippo Penati

La sua vita è stata dedicata interamente alla politica, ma l’uomo è stato protagonista anche di diverse situazioni controverse. I guai, di tipo giudiziario, iniziano nel lontano 2011, quando viene coinvolto in un sistema di tangenti per il quale fu assolto e in parte prescritto. E’ noto come il ‘sistema Sesto’, con le accuse a suo carico di corruzione e finanziamento illegale ai partiti. Si trattava di un intreccio tra politi ed imprenditori, con lo scopo di riqualificare vecchie aree industruali tra Sesto e Milano ma non in maniera del tutto limpida.

L’ultimissimo caso invece è avvenuto in estate, quando a luglio la Corte dei Conti della Lombardia lo condannò in appello insieme ad altre 11 persone. Il motivo? La compravendita del 15% delle azioni della Milano-Serravalle dal gruppo Gavio che risale al 2005, sempre con movimenti poco leciti. Fu condannato a un risarcimento di 19,8 milioni di euro.

Tra i tanti problemi, poi anche la lotta al cancro. I medici concordano che è anche conseguenza della mia vicenda giudiziaria. Da un anno sto combattendo. Questa è la sfida più importante della mia vita”, ammise Penati nella sua ultima intervista.

Leggi anche: John Lennon: ecco una playlist con i suoi successi più amati – VIDEO