Meteo – Ancora allerta della Protezione Civile, ecco su quali regioni

Persiste la situazione di alllerta meteo su alcune regioni italiane, andiamo a scoprire quali sono. Nel weekend breve ritorno anticiclonico

meteo
meteo 10 ottobre

Due elementi continuano a disturbare l’Italia dal punto di vista metereologico. Il primo riguarda una perturbazione sopraggiunta al Nord nella giornata di mercoledì, mentre il secondo è costituito da una tenace circolazione depressionaria con centro motore sulle coste della Libia. Quindi si sono venuti a creare, tutti i presupposti per una situazione metereologica, non di certo tranquilla. Andiamo quindi a vedere come si evolverà la situazione metereologica nelle prossime ore.

Partiamo dal Sud, dove un campo anticiclonico si estenderà sulle regioni meridionali italiane, specie nel week end. Infatti, in questo fine settimana, ci sarà una condizione metereologica stabile, con gran parte delle regioni che saranno scaldate dal sole. Inizialmente però, si dovranno fare i conti con una residua circolazione della bassa pressione, che persisterà sulle regioni ioniche, anche se non porteranno fenomeni di rilievo.

La situazione potre destabilizzarsi però già da domenica. In questa giornata infatti, l’Italia verrà a trovarsi sulla periferia occidentale dell’alta pressione, favorendo così l’insorgenza di infiltrazioni umide di origine atlantica dirette verso il Nordovest e le regioni dell’alto Tirreno, in intensificazione con il passare delle ore e responsabili entro fine giornata di qualche isolato piovasco.

Meteo, giovedì 10 ottobre

Nella giornata di oggi, come abbiamo già anticipato, l’Italia continuerà ad essere disturbata da una perturbazione proveniente da nord e da una tenacia depressionaria. Per questo, anche oggi la situazione metereologica sarà molto variegata, con piogge sparse per l’Italia. In questo giovedì però, non ci saranno solamente piogge, ma anche miglioramenti, specie sulle regioni tirreniche. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio che tempo farà oggi.

Sulle regioni settentrionali, la perturbazione arrivata nelle scorse 24 ore porterà ancora diffusa nuvolosità in mattinata specie sui rilievi alpini, prealpini, sulla Liguria e gran parte della Val Padana centro orientale. Non possiamo escludere qualche breve ed isolato piovasco. Al mattino inoltre, sono previsti locali banchi di nebbia lungo il Po e residue nubi irregolari su Emilia e Triveneto. Le temperature sono in aumento, con massime che vanno dai 18 ai 23 gradi.

Anche nelle regioni dell’Italia Centrale, la giornata si aprirà con nubi irregolari che ricopreranno il cielo, specie quello di Toscana, dell’Umbria e delle Marche. Inoltre anche sulle regioni centrali, ci sarà la possibilità di riscontrare qualche pioggia. Con l’evolversi della giornata, avremo miglioramenti anche qui, specie con l’arrivo della sera. Le temperature restano stabili, con valori massimi dai 20 ai 24 gradi.

Nelle regioni dell’Italia Meridionale, il tempo sarà discreto su Campania, Basilicata, Puglia centro settentrionale e Sicilia centro occidentale. La forte area di bassa pressione presente sulle coste libiche, continuerà a portare una forte instabilità nelle aree salentine della Puglia, sulla Calabria ionica fino ai comparti orientali della Sicilia dove avranno possibili frequenti rovesci e temporali. Proprio per queste ultime zone, che il Dipartimento della Protezione Civile, ha prorogato un avviso di ALLERTA GIALLA. Le temperature restano stabili, con massime che oscilleranno tra i 22 ed i 27 gradi.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulla situazione metereologica, CLICCA QUI !