Terremoto Arezzo, paura in città: “Sentito come un boato” – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:36

Terremoto stamattina ad Arezzo e provincia, decine di segnalazioni arrivate e paura in città: “Sentito come un boato”.

Terremoto Arezzo

Paura ad Arezzo questa mattina quando da poco erano passate le 9: una scossa di magnitudo 2.6 ha infatti avuto epicentro nei pressi del capoluogo toscano. Proprio Arezzo, con i suoi 100mila abitanti, è il comune più vicino all’epicentro: appena 5 km. Nella zona, entro i 20 km, abitano 180mila persone. L’ipocentro del sisma ad una profondità di 8 km. I dati del terremoto sono forniti dal sito di Ingv.

Segnalazioni da Arezzo e provincia: paura per il terremoto

Il terremoto che ha colpito la città di Arezzo questa mattina, seppur di non forte intensità, è stato nitidamente percepito. Sono moltissime le telefonate che sono giunte ai Vigili del Fuoco del capoluogo di provincia toscano. Decine e decine le segnalazioni sui social, dopo la scossa: “Sentito boato, praticamente sotto casa!”, scrive un’utente su Facebook. Alla domanda ‘L’avete sentito’, riportata da alcuni siti di informazione locale, la risposta è unanime e positiva.

Diverse sono le segnalazioni che arrivano da Badia al Pino, frazione del comune di Civitella in Val di Chiana. Segnalazioni giungono anche da San Zeno, Olmo e Ripa di Olmo, che sono frazioni del comune di Arezzo. In città, il terremoto è stato percepito in zona Giotto, mentre in provincia segnalazioni arrivano da Monte San Savino, comune a 14 km dall’epicentro del sisma di questa mattina. Al di là dello spavento, non si segnalano danni a cose, né è a rischio l’incolumità delle persone.