Vittorio Sgarbi: “L’evasore è un patriota, arrestiamo Conte e Di Maio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:23

Durante la trasmissione di La7, c’è stato unoshow di Vittorio Sgarbi. Il critico d’arte afferma: “L’evasore è un patriota. Arrestiamo Conte e Di Maio”

Vittorio Sgarbi si sfoga a “L’aria che tira” su La7

Altro vero e proprio show del sempre sopra alle righe critico d’arte, Vittorio Sgarbi. Durante la trasmissione di La7, “L’aria che tira”, condotta da Myrta Merlino, Sgarbi si è lasciato andare a qualche osservazione alquanto fuori dal coro. Ovviamente ad accompagnare la bizzarra affermazione, ci ha pensato il suo tono non proprio pacato, che lo ha reso da sempre famoso sulle vare emittenti italiane.

Vittorio Sgarbi fuori dal coro, stupita anche la Merlino

Così Vittorio Sgarbi si è lasciato andare ad un altro amaro sfogo, con delle affermazioni che hanno stupito tutta la platea. Il critico d’arte infatti è partito subito affermando: “Se arresti gli evasori (riferendosi a Conte e Di Maio), questi non lavoreranno più.” – ha poi continuato – “Nel valutare l’evasore, ritenere che soltanto un cretino dà dei soldi ben guadagnati allo stato, invece che per sviluppare la sua azienda“.

Tra lo sguardo allibito del pubblico in sala, Sgarbi ha poi continuato: “E’ uno stato che spende i soldi delle tasse, in mano a degli incapaci che non hanno mai lavorato come Di Maio“. Il critico ha poi concluso: “L’evasore è un patriota, che difende la sua attività e il suo Paese, arrestiamo Luigi Di Maio e Giuseppe Conte che non lavorano e distruggono l’Italia“.

La presentatrice in studio, Myrta Merlino, quasi sconcertata da queste dichiarazioni, chiede poi a Sgarbi: “Io che pago le tasse, cosa sono?” Sgarbi vira la domanda e continua la sua spiegazione: “Se un imprenditore può assumere tre persone che lavorano, è meglio che darli a Di Maio, altrimenti li dà a tre che non lavorano“.

Così la Martino risponde gelidamente con un: “Ah ho capito”, prima che il critico sfocia nella questione Sudtirolese, riprendendo anche la vita di Mozart, chiamando ironicamente i sudtirolesi i “terroni del Tirolo”.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie di Politica Italiana, CLICCA QUI !