Morgan tradisce Barbara D’Urso: “Ho sempre detto no”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Morgan tradisce la D’Urso: doveva essere uno degli ospiti più attesi a Live – Non è la D’Urso ma ha deciso di non partecipare.

Morgan tradisce Barbara D’Urso: fin da venerdì Marco Castoldi era stato anunciato come uno dei grandi ospiti a Live – Non è la D’Urso. E invece non ci sarà e quindi non parlerà del suo sfratto e della lotta per riavere la sua casa. Al momento è l’argomento  al quale tiene di più, una ragione di vita. Eppure ha deciso di chiamarsi fuori e non sarà nello studio del talk show di Canale 5.

A spiegare i motivi è stato lo stesso cantautore milanese con un lungo sfogo su Facebook. In pratica ha spiegato che il corteggiamento andava avanti da diverse settimane e lui alla fine aveva detto sì. Ma poi ci ha ripensato: “Io non vado da Barbara d’Urso questa sera, nonostante abbiano pubblicizzato che ci sarei andato. Vi dico perché, anche se sono dinamiche che andrebbero tenute riservate”.

E così spiega i motivi della sua decisikne. La redazione del programma gli aveva fatto delle promesse, non economiche ma sugli ospiti, che alla fine non ha mantenuto. Morgan spiega che in realtà aveva detto no fin dal primo momento, anche se la richiesta era stata gentile. ormai non si riconosce più nel mondo della televisione, di quetsi programmi. Avrebbe accettato solo se lo avessero messo ad un pianoforte, a parlare di musica. E invece lì volevano solo che parlasse di lui, della casa, di Asia Argento e di Jessica Mazzoli madre della sua seconda figlia.

Morgan Barbara D'Urso
Morgan tradisce Barbara D’Urso: non andrà come ospite a Live – Non è la D’Urso

Leggi anche: Morgan, “Massacrato da chi mi diceva ti amo”, tutta la rabbia per il pignoramento

Morga, i motivi che hanno portato al grande rifiuto a Barbarella

Alla fine Morgan aveve deciso di accettare l’invito a Live – Non è la D’Urso a patto che con luj ci fossero tre persone. L’attuale ministro alla Cultura, Dario Franceschini, Vittorio Sgarbi e il sindaco di Monza, Dario Allevi. In un primo tempo, secondo qusnto racconta lui, la produzione aveva accettato garantendogli che ci sarebbero stati. E invece la sorpresa. “Stasera non ci sarà il Ministro né il sindaco e Sgarbi è al telefono. Quindi ritorno su ciò che ho sempre detto: no grazie”.

Morgan fa capire che così rinuncerà anche ad un sacco di soldi, ma non è quello che gli interessa: “Cosa vuol dire no? Vuol dire no. È inutile che mi trasciniate, io non voglio andarci, non ho mai voluto e se l’ho fatto era perché mi hanno trascinato. Oggi ho la forza di non farmi di nuovo trascinare. Chiedo scusa ma sono chiaro e inequivocabile”. E voi da che parte state?