Meningite – Nuovo caso, a Prato muore una donna di 64 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:54

Altro caso di meningite in Italia. A Prato, una donna di 64 anni è morta dopo un ricovero in ospedale La donna pensava fosse una leggera influenza

Meningite
A Prato una 64enne muore di meningite, riscoppia il caso

Altro caso di meningite mortale in Italia. Stavolta ad essere colpita, è stata una donna di 64 anni originaria di Prato. La donna è morta nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santo Stefano, della cittadina toscana.

In seguito alla morte della 64enne, l’Asl ha spiegato che si era recata durante la serata di ieri, martedì 22 Ottobre 2019, al pronto soccorso di Prato a seguito di malori dovuti da febbre alta. Secondo le prime indiscrezioni, la donna era in perfetta salute, e nessuno pensava fosse stata colpita dalla malattia fulminante.

Meningite, a Prato riscoppia il caso

Torna quindi a far parlare questa malattia, dopo i vari casi che c’erano stati in Italia durante lo scorso anno. Dopo la morte, è stato scoperto che la donna non era vaccinatà alla malattia, nè per il tipo B che di tipo C.

Come di consueto, è gia stata avviata la profilassi, per le persone più vicine e più a contatto con la defunta. L’azienda sanitaria ha infatti spiegato: “L’unità funzionale di igiene e sanità pubblica dell’area pratese ha già attivato le procedure per l’indagine epidemiologica al fine di ricostruire i luoghi frequentati dalla signora ed ha già avviato le procedure di profilassi per i contatti stretti“.

Ma la malattia non ha colpito solo la città di Prato. Infatti nella giornata di ieri, ad Aquila, una studentessa del liceo classico Domenico Cotugno, era stata ricoverata per una meningite di cui non è stato ancora identificato il ceppo. La ragazza, appena 18enne, si trova adesso ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Salvatore, in prognosi risevata.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Cronaca, CLICCA QUI !