Roma, omicidio di Luca Sacchi. Caccia aperta ai due rapinatori, erano italiani?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:23

Roma, omicidio di Luca Sacchi: gli investigatori analizzano tutti gli elementi per risolvere in fretta l’assassinio del 25enne.

Roma, omicidio di Luca Sacchi. Dalla tarda serata di ieri, quando il 25enne ragazzo romano è stato ferito mortalmente, è caccia ai due rapinatori. Solo uno di loro ha sparato il colpo in testa che si è rivelato fatale. Ma al momento gli investigatori mantengono ilrisetbo più stretto su tutta la vicenda.

Il bossolo del proiettile che ha colpito Luca sarà sottoposto ad esami balistici per verificare se quel’arma sia già stata utilizzata in passato. Ma importanti per ricostruire la vicenda e arrivare ad un volto potrebero essee anche le immagini delle telecamere. In particolare ce ne sono quattro di sorveglianza che inquadrano l’area antistante il pub accanto al quale si è consumata la tragedia.

Interrogata subito anche Anastasiya Kylemnyk, la ragazza di origini ucraine che da tre anni faceva coppia con Luca. Fin da subito ha raccontato che quando i rapinatori le hanno intimatodi consegnare loro la borsa, lo stava facendo. Poi però l’hanno colpita con una mazza. E a quel punto il fidanzato è intervenuto per difenderla scatenando la reazione di uno dei rapinatori che gli ha sparato. La ragazza ha spiegato che uno dei due uomini aveva accento romano ma non è stata in grado di descriverlo. I due sarebbero scappati a bordo di una Smart, o forse a piedi.

Roma omicidio Luca Sacchi: caccia rapinatori
Roma, omicidio di Luca Sacchi: caccia ai due rapinatori (Getty images)

Leggi anche: Roma, morto il 25 enne che ha difeso la fidanzata da una rapina

Omicidio di Luca Sacchi a Roma, le reazioni dei politici

Diverese le reazioni politiche dopo il tragico episodio costato la vita a Luca Sacchi,25enne romano. Matteo Salvini ha attaccato il governo. “Sono addolorato e commosso. Ma sono anche incredulo e sdegnato perché è inconcepibile quello che è accaduto. Da ex ministro dell’Interno fa ancora più male vedere tutta l’insicurezza della Capitale governata dai 5stelle. Così come i tagli disastrosi che Renzi, Conte e Zingaretti fanno al fondo per le forze dell’ordine”.

Sulla stessa linea Daniela Santanché, senatrice di Fratelli d’Italia: “Ragazzo 24enne ucciso perché difendeva la sua ragazza da una rapina. 30enne accoltellato alla gola, mentre lo derubavano. La Capitale ormai sui giornali ci finisce per stupri, omicidi e degrado, Virginia Raggi inizi a fare il sindaco o se ne vada!”.

Ma il Premier, Giuseppe Conte, non ci sta e attacca chi specula su un fatto di cronaca così grave proprio alla vigilia delle elezioni in Umbria: “Ieri abbiamo varato gli stanziamenti aggiuntivi per gli straordinari alle forze dell’ordine per il 2018, e indovinate chi doveva farlo e non l’ha fatto…”, ha detto in risposto a Salvini.