Lega, Salvini vince l’Umbria: “Conte e Di Maio abusivi coi giorni contati!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56

Lega Salvini festeggia la vittoria in Umbria. Il leader della Lega ha stracciato gli avversari nel territorio grazie alla sua rappresentante locale, Donatella Tesei. 

Matteo Salvini Virginia Raggi elettori voto Umbria
Matteo Salvini contro Di Maio e Conte (Getty Images)

Salvini festeggia la vittoria in Umbria. Ormai i dati sono ufficiali e non c’è più nulla di inaspettato. La vittoria del partito verde in Umbria è stata schiacciante. La rappresentante della Lega nella regione, Donatella Tesei, ha stracciato la concorrenza, battendo con un larghissimo divario ogni avversario. In alcuni seggi addirittura la Tesei è sopra il 60, mentre la Lega domina sugli avversari con ben 40 punti di distacco. Numeri impietosi per la concorrenza, che è stata annichilita nella corsa per l’Umbria. Il numero uno della Lega si è sentito di nuovo carico della fiducia degli italiani e per questo ha anche attaccato con durissime persone i suoi avversari politici. Vittime delle sue parole sono stati Giuseppe Conte, Luigi Di Maio, Matteo Renzi e Zingaretti. Ecco le sue parole all’Hotel Fortuna di Perugia, riportate da Leggo.

LEGGI ANCHE —> M5S attacca Salvini: “Rispondi a queste quattro domande sulla Russia!”

Lega Salvini vince l’Umbria: “Conte e Di Maio abusivi coi giorni contati!”

“Con gioia, commozione e felicità ripenso a chi aspettava da 50 anni un cambio in regione – ha detto Salvini al fianco di Tesei. Sono dati incredibili, in alcuni seggi Donatella è sopra il 60 e la Lega sopra il 40. Sei mesi fa chi pensava di festeggiare una festa di democrazia come questa? Gli umbri hanno potuto votare a differenza che a livello nazionale.

E’ l’inizio di un percorso, non sarà facile. Ci sono il voto in Emilia, in Calabria, in Campania… È la conferma che la Lega è di gran lunga il primo partito di questo paese quindi i giochi di palazzo lasciano il tempo che trovano. Qua c’è l’Italia vera che non è quella al governo.

Poi l’attacco contro Conte: “Un premeir che dice che il voto degli umbtri conta poco o niente è un omino. Avete votato e scelto la libertà a nome di 60 milioni di italiani. Perché i signori Conte, Di Maio, Renzi e Zingaretti che sono momentaneamente e abusivamente occupanti del Governo nazionale i giorni sono contati”.