Giuseppe Antonelli: ecco chi è il noto linguista italiano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40

Andiamo alla scoperta di Giuseppe Antonelli. Scopriamo chi è il noto linguista italiano, conosciuto dal grande pubblico per “Alle falde del Kilimangiaro”

Giuseppe Antonelli
Giuseppe Antonelli durante un’apparizione definitiva

Giuseppe Antonelli è un noto liguista e docente di italiano, che ha raggiunto il grande pubblico della televisione italiana, grazie al programma “Alle Falde del Kilimangiaro”.

Nato ad Arezzo il 25 maggio del 1970 sotto il segno dei Gemelli. A 24 anni, nel 1994, consegue la laurea con 110 e lode, in Lettere e Filosofia, presso l’Università La Sapienza di Roma. Davanti alla commissione di laurea, il linguista portò una tesi sulla storia della lingua italiana. Inoltre durante la sua carriera universitaria, ha vinto una borsa di studio all’Università di Milano.

Nel 1998, Antonelli è riuscito a diventare anche un dottore di ricerca. Attualmente il noto linguista è un docente presso l’Università degli studi di Cassino. Nonostante i vari impegni da docente universitario, Giuseppe è riuscito a collaborare per anni anche con il mensile “L’indice dei libri“.

Durante la sua carriera sono state molte le collaborazioni con il mondo dell’editoria. Infatti Antonelli negli anni ha collaborato con il Sole 24 ore, con il Portale della Lingua Italiana dell’Enciclopedia Treccani ed infine con il “Corriere della Sera“, dove cura l’inserto intitolato “La Lettura“.

Giuseppe Antonelli, una vita tra radio, libri e TV

Non molti sanno che il docente e linguista ha condotto diverse trasmissioni radiofoniche. Tra quelle di maggior successo troviamo “La lingua batte” trasmessa su Radio 3, e “Fahrenheit” sempre sulla terza stazione radio della Rai.

Nel mondo della lingua, la popolarità di Antonelli non si limita ai confini italiani, ma anche a quelli europei. Infatti non si contano i seminari a cui prende parte e di cui è protagonista ogni anno.

Ma Giuseppe, nonostante sia sempre impegnato, riesce a trovare del tempo anche per scrivere dei libri ed opere letterarie. Tra le più famose troviamo: “Trenità” e “Volgare Eloquenza“. Per anni, proprio grazie alla sua propensione per la scrittura, a collaborato con la casa editrice “Laterza“.

Tra le tante cose ha curato anche l’intervista alla rockstar Luciano Ligabue, intitolata “La vita non è in rima (per quello che non so)“. Il debutto sul piccolo schermo, invece è arrivato nel 2015, con la seguitissima trasmissione, intitolata “Alle Falde del Kilimangiaro“, che va in onda su Rai 3. La sua collaborazione continua ormai per anni ed è ininterrotta dal 2017, quando è stato definitivamente riconfermato nel programma condotto da Camila Raznovich.

L.P.

Per rimanere sempre informato sul mondo della Cultura, CLICCA QUI !