Wanda Fisher, chi è la cantante elettrodance anni ’80

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:06

Wanda Fisher torna in scena dopo tanto tempo. Scopriamo chi è

Wanda Fisher, nome d’arte di Vanda Radicchi è una cantante italiana. Quello di Wanda  Fisher è solo uno dei nomi con cui è conosciuta, ma tra gli altri ci sono anche Monna Lisa e Wanda Radicchi. E’ stata corista di Mina, Vasco, Raffaella Carrà, Adriano Celentano e tanti altri. Ha iniziato la sua attività artistica in Italia subito dopo essersi trasferita dagli Stati Uniti con un diploma di canto e solfeggio ottenuto al conservatorio di Santa Cecilia.
Italo-americana, in Europa è divenuta famosa per aver raggiunto le vette delle hit parade in pieno periodo Eurodance. Da sempre supportata da produttori e labels leader nel settore quali Severo Lombardoni e Tony Carrasco per Discomagic e con Miki Chieregato per Dig-It International con i brani: Meteor Man, Chariot, Call me, Wuthering Heights e I Wanna Feel The Music.

Parallelamente alla sua carriera solista, ha più volte collaborato in qualità di voce solista o corista con i grandi nomi della musica leggera Italiana da Adriano Celentano a Vasco Rossi da Lucio Battisti a Fabrizio De Andre’ e ancora Zucchero, Iva Zanicchi, Miguel Bosè, Ivano Fossati, Riccardo Cocciante, Edoardo Bennato. Da non dimenticare l’importante Tour LIVE del 1978 con MINA, l’ultimo live della regina della canzone italiana prima del suo ritiro dalle scene.

Nel percorso artistico di Wanda non poteva di certo mancare un notevole lavoro televisivo. Difatti nel corso degli anni e’ stata la protagonista vocale di numerosi spot pubblicitari: Coca Cola, Loreal, Studio Line, Marlboro sono solo alcuni dei grandi marchi internazionali che hanno affidato alla sua voce la parte musicale dei loro spot più’ importanti sia Televisivi che Radiofonici. Anche Sanremo non è rimasto indifferente al suo fascino ed e’ cosi’che nel corso di diverse edizioni Wanda è stata Voce Solista nella grande orchestra Rai per il Festival di Sanremo. Amante del jazz, ha sempre riproposto nei suoi tuor brani di Ella Fitzgerald, Sara Vaughaun e Billy Holiday le grandi voci da lei amate.

Gli anni 2000 di Wanda Fisher

La sua somiglianza fisica con la cantante Ivana Spagna è notevole e negli anni d’oro Sanremesi della cantante veronese Wanda è salita alla ribalta per curiose vicende che la vedevano coinvolta in “scambi d’identità”. Nell’Ottobre del 2008 esce “SAUNA” l’album prodotto da Cristiano Malgioglio e realizzato in collaborazione con Corrado e Melody Castellari pubblicato dalla casa discografica Saifam distribuzione Self. In questo particolare ed emozionante viaggio alla scoperta della grande e carismatica voce di Wanda, si destreggia non solo in grandi classici della canzone ed in nuovi inediti brani, ma si confronta con diverse lingue: Francese, Spagnolo, Inglese e naturalmente in Italiano.

Non dimentichiamoci inoltre dell’ammaliante videoclip promozionale di Cocktail D’Amore e del Remix reaggeton di Alex Chinnici per far ballare tutti i fans. Nel Giugno 2009 viene pubblicato il nuovo singolo “Until I Die” con il quale Wanda torna all’antico amore per la dance e all’attacco delle charts di tutta Europa. Contemporaneamente esce l’album “EUROQUEEN (back to the 90’s)” con tutte le hits degli anni 90, inediti, remix esclusivi, una raccolta imperdibile con 14 straordinari riempi pista da dancefloor.

LEGGI ANCHE: Marcella Bella, chi è l’artista che festeggia “50 anni di Bella Musica”