Niccolò Pagani lascia L’Eredità: la decisione che spiazza tutti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:27

Il campione ‘senza portafoglio’ Niccolò Pagani lascia L’Eredità: la decisione che spiazza tutti e che dipende dall’amore per il suo lavoro.

(screenshot video)

Quasi tre settimane da protagonista, 11 volte alla Ghigliottina, l’ultima ieri sera. Niccolò Pagani è stato tra gli ultimi campioni del quiz show L’Eredità forse il più amato dal pubblico. Ieri, la vittoria non è arrivata per un “pelo”, ovvero quella che era la parola misteriosa. Avrebbe vinto 100mila euro e si sarebbe congedato dal quiz show di Raiuno con un bel gruzzoletto. Invece, se ne va a bocca asciutta. Una decisione nobile, ma che spiazza tutti. Nobile perché ha preferito tornare a insegnante. Spiazzante in quanto comunque inattesa.

Perché Niccolò Pagani ha lasciato L’Eredità

Niccolò Pagani è un insegnante delle scuole medie di Torino. Insegna italiano, storia e geografia. Molto giovane e dalle grandi prospettive, ha dimostrato di sapersi fare amare dal pubblico. In ogni caso, ha lasciato il gioco con un tabù. Non è mai riuscito a vincere. Però ci ha provato per settimane. Per 11 volte si è laureato campione ‘senza portafoglio’, realizzando per 2 volte una striscia di 4 vittorie consecutive. Si è fatto amare dal pubblico come dimostrano i tanti messaggi su Twitter.

Messaggi che gli rendono l’onore delle armi: molti si sono detti quasi commossi per questo suo gesto. Il suo video sui social è stato condiviso anche da Flavio Insinna. Queste le parole di Niccolò Pagani: “Sto tornando sulla strada maestra, quella prediletta. Il mio posto è là, tra i miei ragazzi: ogni mattina in prima linea nella missione quotidiana dell’educazione e dell’onestà. Dimostrando ai giovani, che la gentilezza vince sulla violenza, la cultura vince sull’ignoranza, il sorriso sconfigge la rabbia e l’ironia batte l’odio. Insegnando loro a non impugnare i coltelli, ma i libri, e a sostituire gli spintoni con gli abbracci”.