Riccardo Molinari (Lega) assolto nel processo di “Rimborsopoli”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:23

E’ stato assolto nel processo di Rimborsopoli piemontese, l’esponente della Lega, Riccardo Molinari. Annullata la condanna di 11 mesi

Riccardo Molinari
Riccardo Molinari assolto da Rimborsopoli (via WebSource)

Definitiva l’annullamento della pena di 11 mesi per Riccardo Molinari. A prendere la decisione ci ha pensato la sesta sezione penale della Corte di Cassazione. Secondo la Cassazione infatti, “il fatto non costituisce reato“.

Sempre i giudici, però, hanno disposto un nuovo giudizio di secondo grado per l’ex governatore della Regione, Roberto Cota, per Paolo Tiramani (parlamentare della Lega) ed infine per la parlamentare di Fratelli d’Italia, Augusta Montaruli.

Riccardo Molinari assolto, secondo grado per gli indagati

Mentre è stato totalmente assolto Molinari, adesso per gli altri indagati spetta un nuovo giudizio di secondo grado. Il tutto è previsto per la rideterminazione della pena principale o di quella accessoria, disposta per circa una ventina di imputati.

Il primo processo d’0appello si era chiuso nel 2018. In quell’occasione ad essere condannato fu il presidente della Regione, Cota. La pena prevedeva un anno e sette mesi di reclusione. La stessa pena la subì Montaruli, mentre invece per Tiramani erano previsti un anno e cinque mesi.

A capo dell’inchiesta c’era un utilizzo non ortodosso dei fondi destinati al funzionamento dei gruppi consiliari nella legislatura 2010-2014 guidata da Lega e centrodestra.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Politica Italiana, CLICCA QUI !