Tottenham, Mourinho si presenta: “Felice di entrare a far parte del club”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:58

Per il Tottenham è il Mourinho Day. L’allenatore portoghese si presenta nuovamente alla stampa britannica, dopo l’ultima esperienza al Manchester United

Tottenham
Tottenham, Jose Mourinho si presenta alla stampa (via Getty Images)

Si completa con Josè Mourinho al posto di Mauricio Pochettino, la rivoluzione in casa Tottenham. La dirigenza degli Hotspurs dopo l’ottima campagna 2018-2019, dove è arrivata anche la finale di Champions League, è rimasta molto delusa dal percorso dell’allenatore argentino in campionato.

Così si è deciso per l’esonero. Al suo posto si cercava un sostituto d’eccellenza. Chi meglio di un esperto allenatore, tra l’altro vincente, come Jose Mourinho. il portoghese, da quasi un anno libero, ha vinto facilmente la concorrenza, ed ha accettato con entrusiasmo il nuovo incarico.

Per lui un contratto, fino alla stagione 2022-2023, dando vita al nuovo ciclo della squadra londinese. Lo Special One, ha vinto in tutte le squadre in cui ha allenato, e per questa ragione il presidente degli Spurs lo ha accolto con enorme entusiasmo. Infatti Daniel Levy ha affermato: “Jose è uno degli allenatori di maggiore successo che abbiamo“.

LEGGI ANCHE -> Tottenham shock, esonerato Pochettino: Josè Mourinho in pole per la panchina

Tottenham, Mourinho: “Sono entusiasta ed emozionato di far parte del club”

Così questa mattina, si è presentato alla stampa l’allenatore portoghese. Mourinho, nella nota rilasciata dal club di Londra, ha affermato: “Sono entusiasta ed emozionato di entrare a far parte di un club con un patrimonio così grande e tifosi così appassionati. La qualità della squadra mi entusiasma. Lavorare con questi giocatori è ciò che mi ha attratto“.

Ha sottolineare il prestigioso ingaggio, ci ha pensato Daniel Levy, presidente degli Hotspurs, che ha dichiarato: “ Jose è uno dei tecnici più affermati al mondo, ha vinto 25 trofei – scrive ancora il Tottenham. È rinomato per la sua abilità tattica e ha già allenato Porto, Inter, Chelsea, Real Madrid e Manchester United. Ha vinto il titolo nazionale in quattro paesi diversi (Portogallo, Inghilterra, Italia e Spagna) ed è uno dei tre soli manager ad aver vinto due volte la Champions League con due squadre, il Porto nel 2004 e l’Inter nel 2010. È anche tre volte campione della Premier League con il Chelsea (2005, 2006, 2015)“.

Il presidente ha poi concluso affermando: “Mourinho ha una grande esperienza – ha sottolineato il n.1 del club, Daniel Levy -. Ha vinto con ogni squadra che ha allenato. Crediamo che porterà energia e fiducia nello spogliatoio“.

Vedremo se lo Special One riuscirà subito ad impattare su Harry Kane e compagni, girando finalmente la sfortunata stagione del Tottenham, che in campionato continua a zoppicare ed è inchiodato alla 14esima posizione.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sul mondo del Calcio, CLICCA QUI !