Claudia Stabile: perché la mamma di Campofiorito non torna a casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:57

La scomparsa di Claudia Stabile: perché la mamma di Campofiorito non torna a casa, l’email inviata alla redazione di Chi l’ha visto?

(Facebook)

Ci sono novità sul caso di Claudia Stabile, la mamma di Campofiorito, zona di Corleone, provincia di Palermo, scomparsa nel nulla da circa 40 giorni. Secondo il racconto del marito, il 38enne Piero Bono, la donna sarebbe uscita per fare la spesa. Queste le sue parole: “Visto che è il tuo compleanno, sto andando a Corleone per comprare il necessario per prepararti una torta”. Poi il nulla. Del caso si è occupata anche la trasmissione Chi l’ha visto?.

L’email di Claudia Stabile alla redazione di Chi l’ha visto?

La donna è mamma di tre figli e nel 2016 già una prima volta era sparita di casa insieme alla figlia più piccola. Nei giorni scorsi, è riapparsa, confermando l’ipotesi di un allontanamento volontario. Infatti, attraverso il suo legale, Antonio Di Lorenzo, che ha studio a Corleone, ha fatto sapere di non essere intenzionata a tornare, adducendo a errori fatti in passato. La donna nell’email al suo avvocato farebbe riferimento ai tre mesi trascorsi nel 2016 dai familiari in Germania, dove è nata e cresciuta, fino ai 20 anni. La missiva della donna è arrivata alla redazione di Chi l’ha visto?, che ha subito avvisato i poliziotti del commissariato di Corleone.

Così della vicenda si occupa ora la procura di Termini Imerese. L’avvocato Vincenzo Pillitteri legale di Piero Bono ha incontrato il suo collega Di Lorenzo. Riferisce il quotidiano ‘Il Giornale di Sicilia’ che avrebbe poi spiegato: “È un momento particolarmente delicato e il mio assistito tiene molto alla serenità dei bambini. Se la signora manifestasse la volontà di abbracciare i piccoli, troverà la piena disponibilità da parte del marito”. Dopo la fuga in Germania del 2016, Claudia Sottile è finita a processo con le accuse di sottrazione di minore e violazione degli obblighi di assistenza nei confronti dei figli.