Sandra Milo sbarca su Instagram: “Sono l’indovina Amuchina”

L’attrice Sandra Milo, icona del cinema italiano, sbarca su Instagram e Facebook in piena emergenza Coronavirus: “Sono l’indovina Amuchina”.

(Instagram)

Ai tempi del Coronavirus può davvero succedere di tutto, anche che Sandra Milo – a 87 anni suonati – decida di sbarcare sui social network. Qualche giorno fa, il suo primo post su Instagram, che però non parla di virus: “Salve, non avrei mai pensato un giorno di essere qua in un video a parlare con voi… di uccelli”, ha debuttato l’attrice. “Poi in un momento così tragico, drammatico e difficile come quello che stiamo attraversando. Però esistono anche dei problemi minori. Ci sono nelle nostre città ci sono tanti gabbiani, piccioni, cornacchie”.

Leggi anche –> Sandra Milo e l’eutanasia: “Così ho aiutato mia mamma a morire”

Instagram e Facebook: il profilo di Sandra Milo

Prosegue Sandra Milo: “Ma vi siete accorti che non passano più i passerotti, i pettirossi, le rondini. Dove sono finite? Io penso che siano i loro fratelli più grandi a mangiarseli. La cosa mi addolora molto. Mi mancano i passerotti, i loro cip cip. Le rondini che tornavano in primavera e annunciavano il cambiamento. Vogliamo fare qualcosa per risolvere questo che è un problema piccolo, ma è un problema?”. E’ stata la figlia Debora Ergas a spiegare per prima che la madre era diventata social: “Ieri sera mi ha chiamata mia madre. Ci sei su Facebook? Si mamma, perché?  Perché volevo dirti che ho aperto il mio profilo, è Sandra Milo Official. A 87 anni, ci voleva il Covid19 per convincerla ad informatizzarsi…”.

Da Facebook a Instagram il passo è breve e così eccola l’attrice e musa di Federico Fellini diventare virale con una serie di post, ben 22 in pochi giorni, video e foto che raccontano anche la sua ‘quarantena’. In una foto, Sandra Milo appare vestita da maga e si diverte a predire il futuro: “Le previsioni di Amuchina la vostra indovina: vedo, vedo nella mia sfera di cristallo che uno scienziato dal cervello fino scoprirà presto del coronavirus il vaccino. Lui guadagnerà tanti soldi e benedizioni e tutto il mondo tornerà alle sue mansioni. Lo scienziato vincerà il meritato premio Nobel mentre Dio sorriderà, felice dal Cielo, del nuovo trionfo dell’umano pensiero. Così dice Amuchina la vostra indovina”.

Leggi anche –> Antonio Tutolo, sindaco di Lucera star del web “grazie” al Coronavirus