Michele Bacis, tragedia ex calciatore Fiorentina: morto il figlio

Una tragedia ha colpito nelle scorse ore l’ex calciatore della Fiorentina, Michele Bacis, cresciuto nell’Atalanta: morto il figlio di 8 anni, dopo la caduta dal balcone.

(screenshot video)

Potrebbe essere un gioco finito male la causa della tragedia che ha colpito l’ex calciatore Michele Bacis, classe 1979, che è cresciuto nel vivaio dell’Atalanta. Sabato sera, infatti, il figlio Jacopo, di 8 anni, è morto precipitando dal terzo piano della casa in cui abitava ad Arezzo. Un dramma che ha sconvolto una comunità intera e che lascia senza parole. Immediatamente soccorso, il piccolo è stato trasportato all’ospedale di San Donato, poi trasferito in eliambulanza al Meyer di Firenze. Quando è arrivato nel nosocomio fiorentino, non c’era nulla da fare.

Leggi anche –> Dramma Twilight: l’attore della saga e la fidanzata trovati morti

La tragica morte di Jacopo, figlio dell’ex calciatore Michele Bacis

Sulla morte di Jacopo Bacis indaga la Polizia di Stato, anche se appare chiaro che si tratti di una drammatica fatalità. Grande il cordoglio in città e nelle squadre di club in cui aveva militato il padre, tra cui l’Atalanta, dove è cresciuto: “Tutta la società partecipa con commozione e vicinanza al dolore di Michele, ex nerazzurro cresciuto nel vivaio del Centro Bortolotti per la tragica e prematura scomparsa del giovane figlio Jacopo”. Stamattina l’ultimo addio al piccolo vittima della tragedia.

Nato a Bergamo, Michele Bacis nella sua carriera ha collezionato decine di presenze tra i professionisti, militando tra l’altro in Triestina, Genoa, Cremonese, Monza, Paganese e Atletico Arezzo. Il suo miglior campionato quello in serie B con la Fiorentina nella stagione 2003/2004: il difensore, con 26 presenze, fu tra i protagonisti della promozione in Serie A della squadra viola. Suo figlio Jacopo invece ha praticato sin da piccolissimo il karate. Particolarmente intenso su Facebook il ricordo del suo maestro Enzo Bertocci.

Leggi anche –> Nilufar Addati, paura per l’ex tronista: brutta caduta e lesioni