Gianni Sperti, tutta la verità sul suo passato: il racconto è emozionante

Ballerino e noto opinionista televisivo, Gianni Sperti ha fatto una importante rivelazione sul suo passato: confessione a cuore aperto.

Gianni Sperti (screenshot Instagram)

Da anni Gianni Sperti occupa un ruolo importante nello studio di Uomini e Donne, alla corte di Maria De Filippi. Il noto opinionista ha sempre una sua idea su quello che ogni giorno caratterizza la vita di coppia dei protagonisti.

É da tempo quindi impegnato nel affrontare come argomento la vita sentimentale ma non la sua su cui ha sempre voluto mantenere una certa privacy. In una recente intervista ha scelto però di fare una importante rivelazione sulla sua vita e sul rapporto con l’ex moglie Paola Barale.

Gianni Sperti, tutta la verità su Paola Barale

L’ex ballerino professionista si è raccontato nel corso di una recente intervista al settimanale Novella 2000. L’occasione si è rivelata perfetta per affrontare alcuni importanti argomenti come quelli di tipo sentimentale. Nel dettaglio, ha voluto fare una rivelazione su come sono andate le cose con la Barale: “Non ho molto da aggiungere a quanto detto in altre occasioni. Ognuno di noi ricorda quello che vuole ricordare, ognuno è libero di avere ricordi positivi o ricordi negativi”.

Gianni Sperti e Paola Barale (screenshot Twitter)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Raffaella Carrà, l’ultima volta che è stata vista in vita: beccata la foto commovente

Non è chiaro quindi se questo matrimonio sia stato del tutto positivo per l’opinionista. Quel che certo è che sembrerebbe aver avuto i suoi effetti anche sul suo presente e sul suo vivere una vita da single. Nel corso dell’intervista ha aggiunto: “Sono un lupo solitario, single da anni, sto bene con me stesso. Quando l’amore arriva, ti travolge, ma in questo momento non è arrivato e sto bene”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Ilary Blasi, dopo anni la verità sul tradimento di Totti: cosa è successo davvero

Al momento quindi nella sua vita non c’è un grande amore e questo non rappresenta un motivo di sofferenza per lui. Allo stesso tempo è pronto nel caso in cui dovesse tornare a battere il suo cuore.