Michelle Hunziker lasciò Eros Ramazzotti per colpa di una donna, ma confessa: “.. lo amavo moltissimo..”

Erano una coppia da “copertina”, belli e famosi. Innamoratissimi hanno dato alla luce la figlia Aurora, ma poi tutto è finito. A distanza di anni Michelle Hunziker racconta il retroscena.

Michelle Hunziker nasce a Sorengo nel 1977, conduttrice, cantante, attrice ed ex-modella svizzera, inizia la sua carriera “di schiena”, posando per una nota marca di intimo italiana, ed il suo “fondoschiena” per un bel periodo, ha tappezzato ogni cartellone pubblicitaria delle metropoli italiane.

Michelle Hunzicher
Michelle Hunzicher (GettyImages)

La sua carriera, però, ha una svolta grazie alla televisione, che la vede impegnata nella conduzione di molti programmi Mediaset, primo fra tutti il tg satirico “Striscia la Notizia”. Ma anche Zelig, Paperissima, Scherzi a parte e due edizioni del Festival Bar agli inizi degli anni 2000.

La vita sentimentale di Michelle inizia davvero presto con una relazione “scandalo” per l’epoca, quando, ancora minorenne, ha una storia con il conduttore televisivo Marco Predolin, di 25 anni più grande di lei.

Nel 1995, invece, inizia la vera favola amorosa tra Michelle ed il cantante Eros Ramazzotti, una storia che ha fatto sognare l’Italia e che si coronerà con due avvenimenti importanti quali la nascita della figlia Aurora Sophie nel 1996, ed il matrimonio principesco vicino Roma nel 1998, con addirittura Tina Turner che cantava alla celebrazione.

Dal 2011, Michelle Hunzikerè invece legata all’imprenditore Tommaso Trussardi, ereditiero dell’omonima azienda di moda.

A distanza di tanti anni si è detto molto sulla fine della storia, tra Michelle ed Eros, e tanto si è parlato, ma, finalmente, arriva la verità. Prima però, dobbiamo fare un passo indietro nella vita della star svizzera con passaporto italiano.

Leggi anche>>>Tiziana Cantone non si sarebbe suicidata: l’ipotesi del medico legale riapre il caso

Gli anni bui di Michelle Hunzicher

Michelle Hunzicher (GettyImages)
Michelle Hunzicher (GettyImages)

Negli ultimi anni, la stessa Michelle, in varie interviste e in un libro, ha raccontato gli anni bui della sua vita. Anni in cui è stata “vittima” di una setta spirituale che le ha devastato l’esistenza, e da cui è riuscita ad uscire solo dopo oltre 5 anni di “sofferenza”.

Il racconto che l’artista fa di quel periodo è davvero drammatico. Parla di come una sedicente “pranoterapeuta” di nome Clelia, abbia “approfittato” del suo stato mentale poco lucido per rovinarle l’esistenza.

Nello specifico Michelle entro a far parte di una setta che si chiamava “I Guerrieri della Luce”. Una congregazione che tende a manipolare le menti, portando gli adepti alla ricerca di una “purezza” spirituale che in realtà non avrebbero mai trovato. E’ lecito ipotizzare anche, che quest’associazione, a cui partecipavano principalmente persone benestanti, facesse tutto per ragioni di mero lucro.

Fatto sta che la Hunziker, poco più che ventenne, all’apice del successo, e con una figlia piccola, cadde nel tranello dei “mental coach” e si attaccò alla setta in maniera ossessiva. Da quanto racconta l’interessata in un’intervista a La Stampa, questa “santona” di nome Clelia, era un personaggio carismatico, che riuscì ad entrare nelle grazie di Michelle, sostanzialmente facendola riavvicinare al padre (ex alcolista) con cui la conduttrice aveva interrotto i rapporti precedentemente.

La permanenza in questa setta, come racconta Michelle, ha minato profondamente la sua salute mentale, ma non se ne rendeva conto. Queste persone, in particolare la sedicente Clelia, la “punivano” con castighi ed espiazioni, addossandole dei pesi psicologici non indifferenti. Sovente le veniva detto di essere inadatta e di avere successo solamente perché faceva parte della congrega e se avesse lasciato la setta avrebbe automaticamente perso tutto il successo.

Si parla di una vera sudditanza psicologica, dalla quale, probabilmente, è difficile venirne fuori senza l’aiuto di qualcuno dall’esterno.

Leggi anche>>>Il dramma di Enrica Bonaccorti: l’intervento chirurgico dal quale ancora non si riprende

Il retroscena della fine fine con Eros Ramazzotti

Michelle Hunzicher ed Eros Ramazzotti (GettyImages)
Michelle Hunzicher ed Eros Ramazzotti (GettyImages)

In tutto questo contesto, è lecito inserire la fine della storia idilliaca tra la giovane Michelle Hunziker ed il cantante Eros Ramazzotti.

Da quanto racconta la stessa Hunziker, lei era davvero follemente innamorata del marito, ma quella ricerca spasmodica di purezza, lo allontanava da lui, e le impediva anche di intrattenere un rapporto “normale” con il marito.

Eros, in quegli anni ha provato in tutti i modi a far “ragionare” la moglie, ma senza risultati, perché la presenza di Clelia era talmente forte nella coppia che Michelle era praticamente impenetrabile dall’esterno.

Addirittura quest’ultima insinuava continuamente nella testa di Michelle che il marito fosse “il male”, una presenza che emanava negatività per la sua vita. Così i rapporti tra i due coniugi iniziarono a freddarsi.

Michelle, con grande rimpianto riferisce in un vecchia intervista a Verissimo: “Mi dicevano che era negativo per me, ma io lo amavo moltissimo..”

Eros Ramazzotti alla fine, portato all’esasperazione, mise la moglie davanti ad una scelta: “o loro, o me!”. La scelta che fece Michelle Hunziker in quel momento è poi storia che conosciamo tutti e che ha portato ad una scelta, quella di seguire ancora per anni la setta e lasciare il marito.

Fortunatamente la bella “svizzerotta” è riuscita a riemergere alla luce nel 2006, liberandosi definitivamente di tutte quelle vere negatività che la circondavano ed erano rappresentate da quella congrega.