Il viaggio di nozze in Italia si trasforma in un incubo: la disavventura di due novelli sposi

Interrompono la loro luna di miele a causa di uno “scherzo” di poco gusto che gli viene fatto. La coppia denuncia l’accaduto e chiede aiuto al popolo italiano, incredibile come finisce.

La coppia di neo-sposi originari dei paesi bassi, ha deciso di viaggiare in Italia e visitarne la capitale, Roma, restando molto colpiti da essa, ma non proprio per la sua bellezza.

Turisti a Roma (Getty Images)
Turisti a Roma (Getty Images)

I due giovani sposi olandesi, Daan e Jorien, raccontano le avventure che hanno trascorso insieme prima di arrivare a Roma, viaggiando per le maggiori città di tutta d’Europa e visitando paesini caratteristici.

Queste sono state le vacanze degli olandesi per oltre 10 anni, con il loro fedelissimo camper del 1989.

Nel loro amato camper, racconta la famiglia Brinkerink, tenevano le cose per loro più preziose, come i loro abiti del matrimonio, vista la partenza immediata dopo la cerimonia.

Il camper a loro così caro sarebbe un vecchio modello della Volkswagen, chiamato T3 Vanagon, uno dei pulmini della casa tedesca più famosi di sempre che ha scritto un vero e proprio pezzo di storia.

Potrebbe interessarti>>>Roma, tragedia a Primavalle: guardia giurata spara a moglie e figlio

L’interruzione indesiderata del viaggio di nozze di Daan e Jorien

Il viaggio di nozze dei due turisti olandesi unitisi in matrimonio, inizia dal loro paese natale, i Paesi Bassi, per poi attraversare ogni città europea che abbia ragione di essere visitata, fermandosi nella capitale italiana, Roma.

Viaggiano per 1600 chilometri per arrivare nella città degli antichi romani, ricca di storia, arte, cultura, e purtroppo anche altro…

Giunti a Roma, per loro sfortuna si imbattono in qualcosa, o meglio qualcuno, che gli interrompe la luna di miele.

9 Settembre 2021, presso il nuovo Centro Commerciale Maximo alla Laurentina, in tarda mattinata, dopo una piccola sosta per visitare lo shopping center, la coppia torna al camper ma è scomparso.

Vengono quindi allertate le forze dell’ordine che si mettono subito a lavoro per trovare il mezzo degli sposi, in quanto per loro aveva un legame affettivo molto importante.

Così Daan Brinkerink lancia un appello sul suo profilo Facebook chiedendo aiuto a tutti  per ritrovare il loro amato camper.

Schermata profilo Instagram di Jorien Dijkstra (Instagram)
Schermata profilo Instagram di Jorien Dijkstra (Instagram)

Potrebbe interessarti>>>Esplode la bombola nel camper: il dramma di una famiglia in vacanza

Dopo qualche ora di ricerca una signora di nome Daniela, che aveva letto l’appello di Brinkerink, segnala alle autorità il ritrovamento ed il luogo del camper dei neo-sposini, non potendo commentare l’accaduto.

“Ho segnalato alle autorità competenti il ritrovamento del furgoncino sottratto ai neo sposini! Auguro tanta felicità a questa nuova coppia, che tornino presto a trovarci, Roma non è solo questo”.