Lorella Cuccarini come Pippo Baudo: Beyoncé? L’ho “inventata” io…

La pop star internazionale Beyoncé è stata ispirata da Lorella Cuccarini. A rivelarlo la stessa ballerina e showgirl italiana.

Le performance di Beyoncé, pop star di livello internazionale, sono tra le più apprezzate e spettacolari al mondo con coreografie ed effetti da urlo. E una delle più leggendarie esibizioni della cantautrice statunitense, quella ai Billboard Music Awards del 2011, sarebbe nata grazie a un’altra rappresentazione in scena: quella di una showgirl italiana. Si tratta, infatti, di quella di Lorella Cuccarini al Festival di Sanremo del 2010.

Beyoncé
Beyoncé (Getty Images)

A svelarlo è stata la stessa ballerina e cantante, che recentemente abbiamo visto come insegnante ad Amici, in una intervista al Corriere della Sera. A mostrare quell’esibizione a Beyoncé fu Antonella, la sua truccatrice, come rivelato proprio dall’americana: La Cuccarini? Lei è un genio. Quella coreografia credo sia epica. La mia truccatrice mi ha fatto vedere le prestazioni di Lorella di un anno fa, e mi ha ispirato molto. Ringraziate Dio per YouTube o non avrei mai visto qualcosa di così stimolante“.

Leggi anche >>> Cannabis legalizzata: partita la raccolta firme fino al 30 settembre. È corsa sui social

Lorella Cuccarini ha ispirato Beyoncé: la rivelazione

Al Corriere della Sera, Lorella Cuccarini ha poi raccontato: “È bello pensare che un pezzettino di creatività italiana, una cosa che facevo tutte le sere a teatro e avevo portato a Sanremo, ha varcato l’oceano. Devo ringraziare Antonella, la truccatrice che gliela fece vedere su Youtube”. 

Lorella Cuccarini
Lorella Cuccarini (Instagram Lorella Cuccarini)

Leggi anche >>> Morgan via da X Factor, l’artista rivela: “Ecco chi mi ha cacciato…”

La ballerina, esplosa grazie a Fantastico, ha poi parlato di quanto le manchi il ballare: “Mi manca, anche se non ho mai smesso. Mi alleno quattro volte a settimana per un’ora: non ho né fisico né l’elasticità e la forza dei vent’anni, però quando potrò tornare in teatro so che supplisco con esperienza, passione ed energia che non hanno uguali. Lavoro a delle idee, ma i miei spettacoli vivono di pubblico: con una capienza bassa per Covid non starebbero in piedi”.