Andrea Iannone gela Belen e Giulia De Lellis: “Solo una era seria…”

Andrea Iannone ha parlato delle sue ex fiamme, Belen Rodriguez e Giulia De Lellis, facendo una distinzione netta tra le due. 

Appeso, per il momento, il casco al chiodo a causa di una squalifica che fa tutt’ora discutere, il pilota di MotoGP Andrea Iannone è pronto a scendere di nuovo in pista; ma questa volta non in sella alla sua moto, bensì su quella da ballo. Il motociclista, infatti, è entrato ufficialmente a far parte del cast della nuova edizione di Ballando con le Stelle, dove farà coppia con la ballerina professionista Lucrezia Lando. Il ragazzo di Vasto sarà quindi protagonista dello show di Milly Carlucci, in attesa che in futuro possa tornare a sfrecciare sui circuiti di mezzo mondo.

Andrea Iannone
Andrea Iannone (Getty Images)

E proprio in vista di Ballando con le StelleIannone ha rilasciato un’intervista al magazine Chi dove ha parlato della sua sofferenza per non poter salire in moto, ma anche delle sue passate relazioni spesso al centro del gossip: ovvero quelle con Belen Rodriguez Giulia De Lellis. Il pilota si è lasciato andare, lanciando anche una frecciatina a una delle sue ex fiamme.

Leggi anche >>> Ibrahimovic sempre più spavaldo “beffeggia” i colleghi: “gli scarpini? No, …i piedi fanno la differenza”

Belen Rodriguez o Giulia De Lellis, Iannone fa la sua scelta

Andrea Iannone ha parlato delle sue due ex fidanzate, facendo una netta distinzione: “Sono solo due le donne famose, la maggior parte non erano conosciute. E poi parlerei di relazione solo con Belen, con Giulia sono stati 5, 6 mesi. Del gossip ho capito che capisce quello che vuole capire, è come quando dici a una persona la verità, ma lei crede solo a quello che vuole credere”. Una provocazione che certamente non sarà sfuggita all’influencer romana.

Belen Rodriguez
Belen Rodriguez (Getty Images)

Leggi anche >>> Francesco Totti e Ilary Blasi, una coppia perfetta, se non fosse per quel misterioso “scivolone”

Iannone ha poi parlato della sofferenza per la squalifica che non gli permette di gareggiare in MotoGP: “Quello è un lutto che resterà dentro per sempre, così come le gioie che porto con me. È stata una cosa inaspettata, che fa male, perché quando fai qualcosa in cui credi fin da bambino non puoi vederla sfumare da un giorno all’altro, mentre hai ancora tanto da realizzare. Fa male, ma vedo il bicchiere mezzo pieno: se penso da dove sono partito e dove sono arrivato, ho avuto tanto dalla vita e, alla fine, penso che dovesse andare così, potevano succedere cose peggiori. Questo è l’unico spirito per continuare a essere felici, altrimenti diventi matto. E, nonostante tutto questo, non ho mai perso la voglia di vivere, non mi sono mai buttato a letto a piangermi addosso. Ho sempre grandi motivazioni, se perdo qualcosa ne inizio un’altra”.