La sosia di Angelina Jolie finisce in carcere: aveva fatto di tutto per assomigliarle

Angelina Jolie da anni ormai è un’icona, non solo per il cinema, ma anche per le sue scelte. Milioni di ragazze sognano di essere come lei, ma..

Angelina Jolie, la pluripremiata attrice californiana, che ha al suo attivo due  Oscar, tre Golden Globe  e un Orso d’argento è un idolo per molte persone, anche per il suo impegno umanitario. Non per nulla risulta essere una delle 100 donne più influenti al mondo, oltre che essere stata eletta  donna più affascinante e bella del mondo.

Una donna controcorrente anche per alcune sue scelte. 

Angelina Jolie
Angelina Jolie (GettyImages)

Leggi anche -> Michael Douglas e Catherine Zeta Jones sono in crisi? Ecco gli indizi che lo…

Nel  2013 si sottopone ad una doppia mastectomia per evitare di sviluppare un cancro al seno, per il quale ha familiarità, visto che la mamma, la nonna e la zia sono morte proprio per questo tipo di cancro. Non paga, nel 2015 annuncia di aver deciso anche per l’asportazione delle ovaie per evitare il cancro alle ovaie.

Nulla di strano che un personaggio del genere riesca a suggestionare giovani menti che decidono di diventare come lei.

Leggi anche -> La malattia che affliggeva Sean Connery prima della morte: ecco perché non recitava più

Il caso

L’ammirazione per le sue attività filantropiche è di tutto rispetto, ma non sempre le sue fan si sono limitate a questo.

Ci sono, ahi noi, persone che fanno di tutto, ma proprio tutto per diventare tali e quali ai propri idoli.

Una ragazza iraniana,  Fatemeh Khishvan, in arte Sahar Tabar, è salita sulla ribalta della cronaca per la sua decisione di somigliare in ogni modo e con ogni mezzo ad Angelina Jolie,  documentando la sua trasformazione su Instagram…

Diverse foto la ritraggono con cerotti post chirurgici e via via sempre più magra ed irriconoscibile, tanto da essere molto più simile alla Sposa cadavere di Tim Burton che a Lara Croft. Ad un certo punto circola voce che si sia sottoposta a ben 50 interventi per raggiungere il suo obiettivo.

Sahar Tabar in un post
Sahar Tabar in un post (Instagram)

Leggi anche -> E’ la sosia di Ornella Muti, la somiglianza è imbarazzante |…

Il regime iraniano però non è tenero in presenza di tali comportamenti e nel 2019 Sahar viene arrestata. Le accuse che le sono rivolte includono: blasfemiaguadagni illeciti e incitamento dei giovani alla corruzione morale e sociale.

Non si conosce l’esito delle accuse. Pare che sia in carcere e che abbia anche contratto il covid. Ha anche fatto un appello alla Jolie affinché intervenga in suo favore, ma al momento non risultano passi dell’attrice in questo senso.

Tutto questo per un fake. Già, perché tutta la storia degli interventi è falsa, o quantomeno in parte. Che la ragazza si sia sottoposta a rinoplastica è vero, ma è anche vero che è un intervento molto comune in Iran, così come il filler alle labbra.

Il resto è solo frutto dell’abilità di Sahar con Photoshop e con la pratica del contouring make-up.

Sahar - Sposa Cadavere
Sahar – Sposa Cadavere (Instagram)

Leggi anche -> Rischia di nuovo il “carcere” : sarà catturato? | Questa volta il giudice è…

Il contouring è una tecnica che consente, grazie all’abile gioco dei chiaroscuri, di andare a intervenire sui lineamenti del viso.

Con i colori chiari e illuminanti si enfatizzano i volumi, creando, con un gioco ottico le sporgenze, con i colori scuri di contro si creano avvallamenti e incavi. Insomma si riesce a “cambiare i connotati” grazie all’abile uso del pennello.

Insomma, Sahar è finita in carcere per le sue abilità di grafica e make-up artist…