Claudio Amendola, il cambio radicale dopo aver rischiato di morire

Claudio Amendola racconta in un’intervista la disavventura che lo ha portato a cambiare totalmente stile di vita. Vediamo cosa gli è successo.

Claudio Amendola nato a Roma il 16 Febbraio 1963, è uno degli attori ed interpreti romani, nonché regista e conduttore televisivo, più importanti e significativi di sempre.

Figlio d’arte di Ferruccio Amendola, ha cercato, durante la sua lunga e fantastica carriera, di spiccare ed essere all’altezza dell’eredità creata dal padre.

Ferruccio e Claudio Amendola (web source)
Ferruccio e Claudio Amendola (web source)

Potrebbe interessarti>>>Ferruccio Amendola, un vuoto incolmabile

Agli inizi degli anni ’80, debutta nella sua prima serie TV, conquistando così tanto successo da susseguirsi ruoli da protagonista in film come “Vacanze di Natale” e “Vacanze in America”.

Claudio Amendola
Claudio Amendola (foto web)

Da un grande slancio alla sua carriera fino ad arrivare alla conquista del famigerato David di Donatello nel 1993, come attore non protagonista nel film “Un’altra vita”.

Dal 2006 al 2014 Claudio Amendola prende parte come protagonista alla serie TV per lui più longeva, in cui interpretava un padre di famiglia con 3 figli e tutti loro problemi annessi, intitolata “I Cesaroni”.

Questa fu la sua ultima esperienza da attore perchè da inizio alla sua carriera da regista, e nel 2014 debutta come tale nella commedia “La mossa del pinguino”.

Il cambiamento di Claudio Amendola

Claudio Amendola, sposato a New York con Francesca Neri dal 2010, la coppia ha avuto nel 1999 il loro primo figlio Rocco, ma per l’attore romano non è il primo, bensì il terzo vista la sua precedente relazione con Marina Grande dalla quale ha avuto Alessia e Giulia.

Alla sola età di 8 anni l’attore romano, scopre il vizietto del fumo, da quel momento inizia a fumare una quantità eccessiva di sigarette. Nel 1995 viene indagato insieme ad altri personaggi italiani, per un’indagine sul traffico di stupefacenti, ma l’anno successivo viene assolto e considerato un semplice consumatore e non uno spacciatore.

La sua vita però non è stata sempre rose e fiori come sembra, infatti nel 2017 ha deciso di mettersi a dieta, perdendo ben 12 chili di peso, e di smettere di fumare, per un problema da lui definito di poca importanza ma che ha fatto correre e spaventare la moglie.

Claudio Amendola e Francesca Neri (Getty Images)
Claudio Amendola e Francesca Neri (Getty Images)

Potrebbe interessarti>>>Claudio Amendola e Matteo Renzi: la verità sulla telefonata tra i due

Questo evento lo ha portato a cambiare completamente la sua vita, dando ai suoi giorni un nuovo valore.

L’evento che ha cambiato la vita di Claudio Amendola, è il suo “piccolo infarto” come piace chiamarlo a lui, che portato d’urgenza al Policlinico Umberto I di Roma, ne è uscito illeso ma con una voglia di cambiare inarrestabile.