Annalisa Minetti: potrebbe essere la prima italiana a riacquistare la vista | Uno tra i pochi casi al mondo

Un talento e una bellezza immensi. Non frenati dalla sua cecità. Annalisa Minetti non ha mai fatto la vittima. E adesso spera nella scienza

Una vita e una carriera di successo. Che ci dimostra come non ci si debba mai arrendere, anche quando tutto sembra contro di noi. Non ha mai vissuto la cecità come un handicap, ma certamente ha sempre sperato di poter tornare a vedere. Per Annalisa Minetti, adesso, c’è però la possibilità di ritornare a vedere.

Annalisa Minetti (Instagram) 2
Annalisa Minetti (Instagram)

La carriera di Annalisa Minetti

Cantautrice, scrittrice, conduttrice televisiva e modella. E anche atleta paralimpica. La carriera di Annalisa Minetti si declina in diversi modi. Sempre di successo.  Vince “Miss Lombardia” e partecipa a Miss Italia nel 1997. Si classifica settima e vince “Miss Azira Ragazza in Gambissime”. L’anno d’oro, però, è il 2008, quando partecipa al Festival di Sanremo con “Senza te o con te” sia nella sezione Giovani che nella sezione Campioni. Evento che la porta ad essere l’unica artista ad aver ottenuto tale risultato nello stesso anno.

Annalisa Minetti (Getty Images)
Annalisa Minetti, il successo a Sanremo (Getty Images)

Un talento e una bellezza immensi, dicevamo. Non frenati dalla sua cecità. Annalisa Minetti non ha mai fatto la vittima. Anzi, è riuscita a trionfare anche nelle competizioni paralimpiche. Nel 2012 conquista la medaglia di bronzo nei 1500 metri alle paralimpiadi di Londra, stabilendo il record del mondo della categoria ciechi. Nello stesso anno conquista anche la medaglia di bronzo ai Campionati europei di atletica leggera paralimpica 2012. L’anno successivo conquista la medaglia d’oro ai campionati del mondo di atletica leggera paralimpica 2013 negli 800 metri ottenendo il nuovo record del campionato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Annalisa Minetti e l’ecografia della figlioletta in diretta tv: Nascerà sana

Il microchip

Una donna bellissima e di talento, che non è mai stata frenata anche da un destino avverso. Che adesso, però, potrebbe cambiare. Annalisa Minetti è una donna forte. Che è riuscita a valorizzare quello che, comunemente, è visto come un handicap. E che avrebbe scoraggiato chiunque. E’ la sua vita, la sua carriera, a parlare per lei.

Annalisa Minetti (web source)
Annalisa Minetti (web source)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Annalisa Minetti: Vi racconto il mio miracolo

Adesso, però, per la bella e brava artista, c’è anche una speranza che arriva dalla scienza. E che potrebbe donarle nuovamente la vista. Qualche settimana fa vi avevamo raccontato degli occhiali speciali che le permettevano di leggere e persino di riconoscere i volti. Ma ora c’è di più.

E’ stata la stessa Minetti a rivelare che il suo medico di fiducia, che la segue da sempre con i suoi problemi alla vista, le avrebbe detto che un microchip potrebbe aiutarla a recuperare la vista. A recuperare da quella retinite pigmentosa, diagnosticata ormai molti anni fa.

Il microchip andrebbe inserito sotto la retina e sarebbe dotato di centinaia di piccolissimi sensori ottici in grado di trasformare le immagini in segnali elettrici da trasmettere al cervello.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Annalisa Minetti verso la luce | Ecco come potrebbe tornare a vedere

Ovviamente non si tratterebbe di un recupero completo. Ma Annalisa Minetti potrebbe essere la prima italiana, uno dei pochi casi al mondo, a vivere questa straordinaria esperienza. Perché la scienza, spesso utilizzata per scopi inutili o poco nobili, dovrebbe servire proprio a fare questi “miracoli”.