Vittoria Belvedere, la tragica malattia superata grazie al trapianto: “Ero sfigurata..”

Molti di voi ricordano la bella Vittoria Belvedere, ma in pochi sanno che ha dovuto affrontare e combattere contro una malattia che l’ha sfigurata. Ecco come sta oggi.

Vittoria Belvedere, nata a Vibo Valentia il 17 Gennaio 1972, è un’attrice conosciuta principalmente per la sua bellezza e le sue grandi interpretazioni in film comici e drammatici.

Alla giovane età di 13 anni inizia la carriera di modella, che coltiva fino ai 18 anni quando incontra l’agente Paola Petri, che la spinge ad intraprendere la carriera di attrice cinematografica e televisiva.

Vittoria Belvedere (web source)
Vittoria Belvedere (web source)

Grazie a quel consiglio nel 1992 ha la sua prima parte nella serie tv “Piazza di Spagna”, seguita da altri 3 ruolo importanti sempre all’interno delle serie tv. Nello stesso anno debutta anche sul grande schermo, avendo la possibilità di lavorare al fianco di Ricky Tognazzi e Simona Izzo.

L’anno successivo riceve il suo primo ruolo da protagonista all’interno del film erotico “Graffiante desiderio”, che gli dona la visibilità di cui aveva bisogno, portandogli di conseguenza nuovi incarichi e ruoli nel mondo del cinema italiano.

Nel 2002 al fianco di Manuela Arcuri, conduce con Pippo Baudo il Festival di Sanremo, che gli da la brillante idea di esordire l’anno successivo anche nel ruolo di cantante con il suo primo brano “Mi manchi già”.

Potrebbe interessarti>>>Vittoria Belvedere, vacanze in famiglia

La malattia di Vittoria Belvedere

L’attrice invitata nel salotto di Caterina Balivo nel programma “Vieni da me”, si lascia andare e racconta quello che ha dovuto passare a causa della sua malattia, che l’ha costretta ad abbandonare temporaneamente i riflettori.

La Belvedere racconta che è iniziato tutto in età adolescenziale, quando gli venne diagnosticato l’ipertiroidismo, patologia che gli ha portato gravi complicanze al momento del parto della sua secondogenita Emma.

Oltre al problema della tiroide si è aggiunto il morbo di Basedow, che comporta la fuoriuscita del bulbo oculare dalla sua sede.

Le due cose sommate tra di loro e con il peso della seconda gravidanza hanno complicato gravemente le cose facendo letteralmente esplodere la tiroide dell’attrice, che è stata subito ricoverata ed operata d’urgenza per un trapianto di tiroide.

Ed in particolare è una la dichiarazione che ha attirato l’attenzione degli spettatori: “La tiroide mi è esplosa, il collo non c’era più ed ero sfigurata”.

Vittoria Belvedere a Vieni da me (web source)
Vittoria Belvedere a Vieni da me (web source)

Potrebbe interessarti>>>Vittoria Belvedere: il dramma della malattia che l’ha costretta ad abbandonare lo spettacolo

Oggi la bella attrice vive con una tiroide “sostitutiva” con cui ha aggirato la malattia, potendosi godere ogni singolo momento con la sua famiglia.