Hugo Maradona, il retroscena sulla morte del fratello di Diego | Il cuore non ha retto al dolore

Diego Maradona, la mano de D10s, ci ha lasciato da poco più di un anno. Se per i suoi ammiratori il dolore è stato enorme, per suo fratello Hugo è stato decisamente intollerabile.

Diego Armando Maradona è morto da poco più di un anno lasciando i suoi ammiratori, milioni in tutto il mondo, letteralmente sgomenti.

I fratelli Maradona
I fratelli Maradona (GettyImages)

Diego ha vissuto una vita a tutta velocità, talento e sregolatezza, per usare un frase fatta che, però, nel suo caso è perfettamente calzante. Ma per la sua famiglia, non solo quella che si era costruito con le donne della sua vita e i suoi figli, ma anche quella d’origine, è stato un dolore insanabile.

Leggi anche -> La rivelazione shock della ex moglie di Maradona: “… muori anche tu!…”

La famiglia di origine

Maradona era nato a Lanus, nei pressi di Buenos Aires, in Argentina, era il quinto di otto figli. Aveva due soli fratelli Hugo e Raul entrambi più piccoli di lui e calciatori. Le sorelle erano tutte maggiori.

Uno dei fratelli, Hugo, El Turco, lo aveva seguito al Napoli (meglio dire che Diego lo aveva chiesto a Ferlaino), ma non ebbe la stessa fortuna del Pibe de oro. Fu ceduto in prestito all’Ascoli, ma la sua vita di calciatore non fu facile. Aveva il cognome giusto, ma il nome sbagliato e i paragoni con il fratello erano all’ordine del giorno. Giocherà successivamente in Spagna, Austria, Giappone e Canada, per poi tornare a Napoli e occuparsi di squadre giovanili.

Hugo e la sua seconda moglie
Hugo e la sua seconda moglie (Instagram)

Leggi anche -> Ornella Muti, la sorella Claudia Rivelli nei guai per droga confessa | Ecco a…

Diego e Hugo

Sembra difficile crederci, ma i fratelli Maradona hanno giocato insieme una sola partita, con il Granada. Era il 1987 e Diego segnò su punizione. Al termine della sua carriera da calciatore, Hugo era tornato a vivere a Napoli, anzi a Monte di Procida dove si era risposato nel 2016. Diego era molto legato al fratello, anche se, come rivelò lo stesso Hugo, aveva i suoi tempi. Si sentivano spesso, soprattutto di notte, per via del fuso orario.

L’ultima telefonata fu tre giorni prima della morte del Pibe, gli mancava il calcio, disse, ma non lasciò trapelare nulla della sofferenza che provava in quel momento. Solo pochi giorni fa, nell’anniversario della morte del fratello, Hugo in un’intervista a Tuttosport chiedeva giustizia per Diego.

Una recente immagine di Hugo
Una recente immagine di Hugo (Instagram)

Leggi anche -> Diego Armando Maradona: finiscono all’asta tutti i suoi beni | Spunta anche la Bmw…

Invece a distanza di un mese anche Hugo è scomparso, colpito da un infarto in casa sua. A nulla sono servite le cure dei soccorritori. Hugo aveva problemi cardiaci pregressi, si era operato nel 2018 e la perdita di Diego ha aggiunto un altro peso al suo cuore.