Gerry Scotti, la rivelazione sulla drastica decisione che nessuno si aspettava | Prima non era così

Una carriera di successo, che lo ha portato a essere considerato quasi di casa da parte di moltissimi telespettatori. Questo è Gerry Scotti, che ormai diversi anni fa ha compiuto una scelta che lo ha portato a diventare così come lo conosciamo oggi.

Un atteggiamento sempre benevolo, pronto a strappare una risata quando necessario, ma anche a dare una pacca sulla spalla quando si verificano momenti difficili e si sente il bisogno di un incoraggiamento. Queste caratteristiche sono certamente tipiche di Gerry Scotti, che può essere considerato uno dei conduttori più amati della nostra Tv, sia dagli adulti sia dai più piccoli.

Ed è per questo che lui è ritenuto spesso la persona ideale quando si tratta di scegliere un conduttore per un programma adatto a tutte le famiglie.

Ormai da anni il presentatore è inoltre il re della fascia preserale, quella in cui le famiglie si mettono davanti al piccolo schermo durante la cena e si ha quindi bisogno di avere davanti agli occhi qualcuno di rassicurante. Non è certamente un caso che i tantissimi programmi che lui ha guidato in questi anni abbiano avuto grande successo. Ed è per questo che molti riterrebbero più che giusto dargli un “premio” che sarebbe più che meritato: il Festival di Sanremo.

LEGGI ANCHE >>> Gerry Scotti dispiaciuto per la compagna, ma non poteva farne a meno: “A 65 anni lo faccio di più”

A inizio carriera Gerry Scotti ha fatto una scelta sorprendente: ecco quale

Forse non tutti lo sanno ma Gerry non il nome di battesimo di Scotti, bensì una sorta di nome d’arte, ma che tutti ora usano quando devono parlare con lui. I genitori, infatti, lo avevano chiamato Virginio, in onore di uno zio venuto a mancare poco prima della sua nascita.

LEGGI ANCHE >>> Gerry Scotti, il figlio del conduttore è la sua fotocopia. in tutto e per tutto

Una volta iniziata la sua avventura nel mondo dello spettacolo, lui ha poi deciso di farsi chiamare Gerry. Una scelta che ha una motivazione ben precisa, come ha raccontato lui al ‘Maurizio Costanzo Show’: “È successo alle scuole medie, hanno iniziato a prendermi in giro. C’era uno degli astronauti che si chiamava Virgil, e la torre di controllo dell’America lo chiamava Gerry. Dopo il cambio di identità mia madre si offese”.

LEGGI ANCHE >>> Gerry Scotti, la televisione non è la sua unica attività: non immaginate cosa fa

Il figlio del conduttore, da poco diventato papà, ha però fatto da poco un gesto importante e ha chiamato la sua bambina proprio Virginia, mossa che il diretto interessato ha apprezzato tantissimo.