Fabio Volo, dopo anni il retroscena sul rifiuto a Quentin Tarantino: “…lei sarebbe dovuta morire..”

La rivelazione social del popolare scrittore: “Quentin Tarantino mi disse di sì ma…”. Tutti i dettagli sulla trattativa.

All’anagrafe Fabio Luigi Bonetti. Per tutti, Fabio Volo. In uno dei suoi ultimi post su Instagram ci svela un incontro avuto con il grande regista Quentin Tarantino. E la trattativa per un film. Ecco tutto i dettagli.

Fabio Volo (Instagram) 2
Fabio Volo (Instagram)

La carriera di Fabio Volo

Quest’anno compirà 50 anni. Ha costruito una importante carriera tra televisione e nell’editoria. Nel 2011 i suoi romanzi sono arrivati a vendere oltre 5 milioni di copie nella sola Italia e sono stati tradotti anche in altre lingue.

Nasce, però, come personaggio televisivo e radiofonico. E’ stato, infatti, uno degli inviati de “Le Iene” più famosi. Anche se ha abbandonato la celebre trasmissione Mediaset da molti anni ormai. Dopo aver dismesso abito e occhiali neri, si è dedicato al cinema e alla scrittura di romanzi.

Tra i titoli più importanti sul grande schermo “Casomai” e “La febbre”. Mentre il suo primo libro è del 2001, “Esco a fare due passi”. L’ultima fatica, invece, del 2019, “Una gran voglia di vivere”.

Fabio Volo (Getty Images)
Fabio Volo (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fabio Volo, la crisi esistenziale del 50enne che non trova risposte e le cerca in strada

La trattativa con Quentin Tarantino

Non ha bisogno di grandi presentazioni, invece, il regista statunitense Quentin Tarantino. E’ lui ad aver diretto alcuni dei film più iconici degli ultimi 30 anni. Da “Le Iene” a “Pulp Fiction”, passando poi per i due film di “Kill Bill”, ma anche “Bastardi senza gloria” e il recente “C’era una volta a… Hollywood”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Quentin Tarantino, il regista è innamorato della sua musa

Per lui anche una parentesi western con “Django Unchained” e “The Hateful Eight”. Sempre con tinte molto rosse. Negli ultimi anni, soprattutto, il regista ha virato sul tinte molto splatter.

Fabio Volo e Quentin Tarantino (Instagram) 2
Fabio Volo e Quentin Tarantino (Instagram)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fabio Volo, chi è: età, carriera e vita privata

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fabio Volo litiga con Renzi e se ne va

E infatti Fabio Volo avrebbe voluto cogliere l’attimo e l’occasione: “Quella volta che con la faccia come il culo ho chiesto a Quentin Tarantino se avesse accettato di fare la regia di un film tratto da un mio libro. Mi disse di sì ma solo se la protagonista ad un certo punto moriva ammazzata e il suo sangue fosse schizzato su tutte le pareti della stanza come succede sempre nei suoi film…”.

Ci credete?