L’incredibile storia di Landon Kemp: il bambino morto e tornato in vita | Il racconto dell’aldilà

La storia di Landon Kemp: un bambino di soli otto anni rimasto coinvolto in un incidente stradale e tornato in vita dopo aver smesso di respirare per tre volte. Landon, successivamente, ha raccontato di aver ricevuto un messaggio da Gesù.

Esistono diverse storie di persone che sono state considerate clinicamente morte ma che, in seguito, sono tornate in vita. Tra queste, c’è la storia di Landon Kemp, rimasto coinvolto in un terribile incidente a soli otto anni.

La storia di Landon, secondo molti, indica la presenza di Dio e di un aldilà. Il bambino, dopo aver smesso di respirare per ben tre volte, è tornato in vita raccontando alla madre di essere stato in Paradiso.

Landon Kemp: il bambino resuscitato dopo aver smesso di respirare per tre volte, il racconto di ciò che ha visto mentre non era in vita

Era una domenica mattina del 1997 e il piccolo Landon Kemp era in auto insieme ai suoi genitori, Julie e Andy. La famiglia stava rincasando dopo essere stata in chiesa quando la vettura è stata travolta da un’ambulanza in corsa in un incrocio. Il tragico incidente ha ucciso sul colpo Andy, mentre Julie e Landon erano in condizioni critiche. Il bambino, in particolare, era caduto dal sedile e, in mezzo alla confusione e ai rottami, il personale di soccorso non si era reso conto della sua presenza.

Solo successivamente un paramedico aveva visto una scarpa da bambino e si era diretto verso l’auto, estraendo Landon, che nel frattempo aveva smesso di respirare. I soccorritori avevano iniziato prontamente con le compressioni, nel tentativo di riportare in vita il piccolo, mentre un elicottero si recava sul luogo dell’incidente.

Leggi anche >> Riconoscete questo bambino? Oggi è un volto noto della televisione

Il bambino, ancora privo di vita, era stato condotto presso il Carolina’s Medical Centre. Lungo il tragitto, Landon aveva cominciato e poi smesso di respirare per due volte. I medici avevano constatato che il piccolo aveva riportato un trauma cranico, a causa del quale sarebbe stato costretto a rimanere coma.

Leggi anche >> Che fine ha fatto il bimbo prodigio scoperto da Gerry Scotti? Oggi è irriconoscibile

Julie temeva che una volta uscito dall’ospedale, suo figlio non sarebbe stato più lo stesso. Le sue condizioni erano molto gravi e il bambino aveva smesso di respirare un’altra volta. Quando Landon aveva riaperto gli occhi, i medici gli avevano effettuato una radiografia in modo da poter esaminare il cervello: il trauma cranico non aveva avuto nessuna conseguenza negativa dal punto di vista celebrale.

Leggi anche >> Karim Capuano, racconta l’incidente che gli ha cambiato la vita | “Ho incontrato Gesù..”

Landon si era ripreso e per Julie era arrivato il momento di dirgli che il padre non ce l’aveva fatta. Da quel momento, è iniziato il racconto inaspettato di Landon. Julie non si sarebbe mai aspettata di sentire il figlio dirle che era già al corrente riguardo la morte di Andy: il bambino aveva affermato di aver visto il padre in paradiso, insieme ad un suo vecchio amico che era deceduto qualche anno prima.

Leggi anche >> Michael Schumacher: a più di 8 anni dall’incidente, la sua famiglia ha preso una drastica decisione

In seguito, Julie è rimasta ancora più sconvolta dopo che Landon le aveva riferito di aver visto i suoi fratelli maggiori: la madre aveva avuto due aborti spontanei, prima di riuscire ad avere lui, ma non ne aveva mai parlato con il figlio. Infine, il piccolo Landon aveva detto alla madre che, l’ultima volta in cui aveva smesso di respirare, aveva visto Gesù, il quale gli aveva detto di comportarsi bene e di spargere il suo verbo.