Vasco Rossi, l’omaggio a Fabrizio De André: “Mi ha aperto un mondo nuovo”

L’11 gennaio corrisponde all’anniversario della morte di Fabrizio De André, cantautore leggendario tra i più influenti nella storia del panorama musicale italiano. Vasco Rossi ha omaggiato l’artista sui suoi social, parlando di quanto sia stata importante la figura di De André nella sua vita.

Fabrizio De André, con le sue canzoni e le sue poesie, ha lasciato il segno nella storia della musica del Paese. Originario di Genova, classe 1940, l’artista è morto a Milano l’11 gennaio del 1999.

Fabrizio De André
Fabrizio De André (foto web)

Sono passati ormai 23 anni dalla morte di De André ma il suo nome e la sua musica restano immortali nel panorama musicale italiano. Nella giornata di ieri, martedì 11 gennaio, Vasco Rossi ha deciso di rendere omaggio all’artista, visto l’anniversario della sua dipartita.

Vasco Rossi: il ricordo di Fabrizio De André, “sempre in direzione ostinata e contraria”

Vasco Rossi, da parte sua, è uno dei maggiori esponenti della musica rock italiana. Anche lui, come De André, scrive canzoni provocatorie che fanno sognare le anime ribelli degli ascoltatori.

Rossi De André
Vasco Rossi e Fabrizio De André (via Instagram)

Leggi anche >> Vasco Rossi, la lotta al brutto male | Si è salvato con un metodo “infallibile”: “..mi ha fatto uscire da me..”

Il Blasco ha condiviso nelle scorse ore una foto risalente a diversi anni fa, insieme a De André: i due hanno avuto un buon rapporto, caratterizzato da una stima reciproca. Tant’è che nel 1984, De André ha mostrato il suo sostegno al cantante di Zocca facendogli visita in carcere, in seguito al suo arresto per possesso di sostanze stupefacenti, segnando l’inizio della loro amicizia.

Leggi anche >> Zucchero a Roma, il secco no di Papa Francesco | La reazione del cantante è immediata

“De André con la sua feroce ironia mi ha aperto un mondo nuovo. È stata una rivoluzione nella testa” ha scritto Vasco Rossi nel suo post su Instagram. Il cantautore ha proseguito affermando che le canzoni di Fabrizio De André “muovevano la coscienza, il cervello, ti facevano pensare… erano una denuncia nei confronti dei benpensanti e perbenisti comodi”.

Vasco - De André
Vasco – De André (foto web)

Leggi anche >> Riconoscete questa bambina così dolce? Oggi è davvero rock ed è una cantante famosissima

De André, conosciuto anche con il soprannome Faber, nelle sue canzoni ha raccontato storie di persone emarginate e ribelli, guadagnandosi appellativi come ” il cantautore degli emarginati” o “poeta degli sconfitti”. Ed è stata proprio la sua attenzione verso determinati temi, con la sua visione anarchica e pacifista, a colpire ed influenzare lo stesso Vasco Rossi. “Viva Faber! Sempre in direzione ostinata e contraria!” ha concluso Rossi nel suo ricordo dell’artista genovese.